Iscriviti

Docente ostaggio di un alunno nel Vicentino: il video è stato pubblicato sul web

Nuovo caso di bullismo verso un docente. Questa volta si è verificato a Vicenza ad opera di un ragazzo di soli 16 anni. L'azione è stata filmata e pubblicata sul web

Cronaca
Pubblicato il 2 ottobre 2018, alle ore 12:50

Mi piace
3
0
Docente ostaggio di un alunno nel Vicentino: il video è stato pubblicato sul web

I casi di aggressione ai docenti stanno aumentando negli ultimi anni.
L’episodio verificato qualche mese fa all’Istituto Tecnico Professionale Lampertico di Vicenza è stato reso noto solo adesso. Un alunno di 16 anni ha ripetutamente minacciato il suo insegnante e, in seguito, lo ha costretto a mettersi in un angolo. Dopo vari tentativi, il docente è riuscito a fuggire dall’aula ed è apparso visibilmente provato all’occhio dei colleghi e del personale scolastico.

La scena è stata filmata da un compagno di classe, amico del bullo, che ha poi dichiarato: “Ho ripreso quella scena ma non volevo deridere il professore. Mi faceva pena: non aveva le capacità di difendersi”. Ha anche aggiunto, in una intervista rilasciata a Mattino 5, che “questo professore è sempre intimorito anche quando passa nei corridoi. Tutti lo prendono in giro. Ma io non l’ho ripreso per questo motivo”.

Il ragazzo ha anche ammesso che non è stato lui a pubblicare il video ma qualcun altro. Il video, infatti, è stato inoltrato dal ragazzo ai compagni. Il fatto è stato denunciato alla polizia dallo stesso docente aggredito dopo che il video è stato pubblicato sul web e diventato virale sui social.

L’atto di bullismo e le conseguenze

Il professore è stato messo all’angolo della classe da un alunno bullo. I compagni di classe, non hanno cercato di soffocare l’azione né tantomeno di allertare e denunciare l’atto alla scuola. Hanno, invece, incitato il bullo.

Attraverso il video, si sentono le urla e gli schiamazzi, tra cui “Non lasciatelo scappare”.
Il docente, intimidito dal ragazzo, preoccupato per la sua incolumità e per come potevano evolversi i fatti, è rimasto nell’angolo per diversi minuti. Poi la fuga.
La scuola ha deciso di prendere un provvedimento disciplinare verso il ragazzo, come monito ed esempio per gli altri: è stato espulso ed è stato segnalato ai Servizi sociali per essere inserito nel progetto “Fuori scuola”. L’autore del video, invece, è stato sospeso.

Il bullo rischia anche una denuncia per violenza privata e interruzione di pubblico servizio.

Cosa ne pensa l’autore
Giovanna Barone

Giovanna Barone - Si parla tanto di bullismo nelle scuola; agli alunni si propongono progetti finalizzati a capire cosa sia il bullismo e come comportarsi e denunciarlo. Ma cosa fare quando le vittime sono i docenti, degli adulti, e i carnefici sono dei ragazzi, spesso minorenni? Come difendersi? Come evitarlo? Come evitare di passare da vittima a carnefice?

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!