Iscriviti
Bari

Disoccupato rovista tra i "gratta e vinci" usati e vince 100 mila euro

Vincita da 100 mila euro a Mola di Bari, grazie ad un biglietto "gratta e vinci" recuperato dalla spazzatura. Il tagliando vincente era stato buttato nella pattumiera di un bar, sito all'interno di una stazione di servizio.

Cronaca
Pubblicato il 23 aprile 2019, alle ore 00:56

Mi piace
16
0
Disoccupato rovista tra i "gratta e vinci" usati e vince 100 mila euro

Dalle ristrettezze economiche all’agiatezza. Se fino a pochi giorni fa un ex pescatore di Mola di Bari si considerava un umile 50enne, in preda alla disoccupazione e con problemi economici a carico, ad oggi può definirsi rinato.

Avvezzo a rovistare tra i cestini della spazzatura dei bar, con la speranza di trovare “gratta e vinci” vincenti, l’uomo protagonista di questa notizia ha avuto la rara opportunità di svoltare la propria vita. Controllando e ricontrollando uno per uno i “gratta e vinci” cestinati, il disoccupato barese ha recuperato un biglietto vincente.

Una consuetudine alquanto opinabile, che gli ha portato decisamente fortuna. Come ha divulgato il sito web de “La Gazzetta del Mezzogiorno”, un ex pescatore della provincia di Bari, attualmente senza impiego, ha recuperato una vera e propria maxi vincita non riscossa, cestinata tra i vari “gratta e vinci” ammassati nell’immondizia.

Un ticket fortunato che ha fruttato all’uomo un premio pari a 100 mila euro. Un tesoro nella spazzatura, nascosto tra i tagliandi della Lottomatica e sfuggito ad un giocatore distratto, che probabilmente non aveva ben compreso il regolamento del gioco. Il disoccupato barese, del quale non si conosce l’identità, dopo aver rovistato nelle pattumiere dei bar per mesi e mesi, non si è dato per vinto: ha scovato il famoso “gratta e vinci” da lui bramato ed è stato baciato dalla Dea bendata, portando a casa un bel gruzzoletto.

Una fortuna con la F maiuscola per l’anonimo vincitore meridionale. Un vero e proprio colpo grosso per l’uomo, che non dovrà più fare sacrifici per sbarcare il lunario e/o centellinare ogni più piccola spesa, grazie alla sostanziosa vincita. Il fortunato 50enne potrà finalmente tirare un sospiro di sollievo e ricominciare una nuova vita, dopo aver impiegato gran parte del proprio tempo a rovistare decine e decine di pattumiere della città.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Gloria La Barbera

Gloria La Barbera - Sono notizie che sorprendono e rincuorano, nella giungla di negatività con cui dobbiamo confrontarci quotidianamente. Come sosteneva Niccolò Machiavelli, storico e filosofo italiano del Cinquecento, "La fortuna aiuta gli audaci" e, per il caparbio ed ostinato disoccupato barese, rovistare tra i "gratta e vinci" usati è stata la sua benedizione.

Lascia un tuo commento
Commenti
Anna Maria Pisciotta
Anna Maria Pisciotta

29 aprile 2019 - 21:55:43

wow!!!

0
Rispondi
Beatrice Cinnirella
Beatrice Cinnirella

23 aprile 2019 - 23:32:09

Beato lui! A me queste fortune maiiiii. Mi gioco le schedine e non indovina mai una mazza :-(

0
Rispondi