Iscriviti
Roma

Diffamazione infondata: assolta la giornalista salentina Fabiana Pacella

La cronista salentina era stata querelata dalla Banca di Credito Cooperativo in seguito ad una sua inchiesta, l'avvocato della giornalista avvisa che questa non è una "vittoria", ma è il riconoscimento del lavoro giornalistico svolto da Pacella.

Cronaca
Pubblicato il 13 febbraio 2021, alle ore 12:49

Mi piace
1
0
Diffamazione infondata: assolta la giornalista salentina Fabiana Pacella

Era stata querelata per diffamazione dalla Banca di Credito Cooperativo di Terra D’Otranto, ma la giornalista Fabiana Pacella ha vinto e l’inchiesta nei suoi confronti è stata archiviata. Finisce a lieto fine una vicenda che ha tenuto con il fiato sospeso tutto il mondo giornalistico salentino. Nella giornata di ieri 12 febbraio dinanzi al Tribunale di Roma si è tenuta l’udienza in cui appunto si doveva decidere sulla richiesta di archiviazione presentata dal pm nei confronti di Pacella e di un suo collega, Stefano Elli. L’articolo incriminato era apparso su Il Sole 24 Ore il 30 aprile del 2016, dal titolo “Terra d’Otranto, la Bcc del credito malato”

I due cronisti erano stati mandati a giudizio con una citazione diretta, senza quindi passare dall’udienza preliminare. Da quel momento per i colleghi è cominciato un brutto periodo, fatto di aule di tribunali e preoccupazioni anche a livello personale. Ma la salentina e il collega non si sono arresi, e dinanzi all’Autorità Giudiziaria hanno mostrato tutta la bontà del loro lavoro. Il pm, visto il tutto, ha deciso di archiviare la questione, ma il querelante si è opposto, volendo mandare a giudizio a tutti i costi i giornalisti. 

L’avvocato della giornalista: “Sono molto felice”

Come si diceva nella giornata di ieri 12 febbraio si è tenuta l’udienza a Roma. Il procedimento era stato aperto a Lecce, poi il processo è stato spostato a Roma nel 2018 a seguito di una sentenza per incompetenza territoriale emessa dallo stesso tribunale di Lecce. Secondo quanto riferisce Articolo 21 la querela a carico di Pacella e del suo collega venne presentata alla Procura salentina il 20 maggio 2016

Nell’udienza di ieri il giudice per le indagini preliminari, visti gli elementi raccolti, ha deciso di archiviare completamente il procedimento a carico dei due cronisti, ritenendo infondata la notizie di reato. La giornalista ha fatto sapere la notizia anche sui suoi profili social. La vicenda giudiziaria si chiude quindi qui. L’avvocato della collega ha rilasciato anche alcune dichiarazioni alla stampa, in particolare all’agenzia Agi. 

Dichiarazione di Giuseppe Fornari, avvocato di Pacella: “Sono molto felice per il risultato raggiunto – ha detto Giuseppe Fornari, legale della giornalista Pacella – ma non considero quella di oggi una “vittoria”, si tratta piuttosto del riconoscimento del corretto operato di Fabiana Pacella, persona perbene e giornalista attenta e scrupolosa. Fabiana, come tanti altri giornalisti seri, è spesso chiamata a dover difendere anche in Tribunale il proprio lavoro libero e coraggioso, ma questo non ha mai scalfito e condizionato il suo impegno per un giornalismo con la schiena dritta, sempre rispettoso dei diritti e dei doveri imposti alla sua preziosa professione. Il provvedimento di oggi ne è una piacevole conferma”

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Una vicenda a lieto fine quella che ha interessato la collega Fabiana Pacella e un altro giornalista. Le querele temerarie verso i cronisti e contro chi fa informazione dovrebbero cessare, per questo ci si augura che le legge in materia cambi del tutto. Spesso chi fa il giornalista deve difendersi da queste accuse in tribunale, che molte volte risultano infondate e del tutto prive di reati commessi dai giornalisti.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!