Iscriviti
Roma

Davide perde la casa nell’esplosione a Torre Angela ma salva il suo vestito da sposo

Davide è una delle persone che hanno perso casa nell'esplosione verificatasi nella palazzina di Torre Angela. Prossimo alle nozze, con il matrimonio fissato per sabato, è riuscito a salvare il vestito da sposo.

Cronaca
Pubblicato il 16 settembre 2021, alle ore 12:10

Mi piace
0
0
Davide perde la casa nell’esplosione a Torre Angela ma salva il suo vestito da sposo

Quella che sto per raccontarvi è la storia di Davide, un giovane che ha perso casa nell’esplosione verificatasi nella palazzina di Torre Angela, a 3 giorni dal matrimonio. Davide è, per tutti, un simbolo di coraggio, speranza e ripartenza.

Prossimo a convolare a nozze con la sua compagna, dalla quale ha avuto due bambine, la mattina dell’esplosione, che ha provocato il crollo dell’appartamento sito al quarto piano, occupato da un inquilino, è riuscito a salvare il suo completo da sposo, mentre il vestito di lei non era ancora stato ritirato dal negozio.

La raccolta fondi

Gli amici del futuro sposo hanno immediatamente deciso di lanciare una raccolta fondi per aiutare le persone rimaste coinvolte nella terribile esplosione, ora senza casa, che fanno tutte parte di un’unica famiglia, tra genitori, zii, cugini e nonni. Davide, in particolare, ha scelto di raccontare a Fanpage.it gli istanti successivi al boato e il post-esplosione, quando si è trovato costretto ad abbandonare la strada in cui viveva da anni con i suoi cari, per sistemarsi in un Bed & Breakfast in zona Castel Giubileo per 30 giorni. 

Il ragazzo ha raccontato che, mentre facevano colazione, hanno sentito un boato, pensando ad un terremoto. Dato che l’accesso era ostacolato dalla caduta del balcone, sono riusciti a fuggire attraverso casa di sua nonna, che si affaccia sul prato e, fortunatamente, dopo attimi di terrore e la conta delle persone, una bella notizia: nonostante il crollo. non c’è stata nessuna vittima.

Grazie ai vigili del fuoco, che sono entrati nell’appartamento, è stato possibile recuperare il suo abito da sposo a 3 giorni dal matrimonio. Terminata la messa in sicurezza dello stabile, lui e la sua compagna sono riusciti a prendere dei vestiti e qualche gioco per le bimbe, prima dell’apposizione dei sigilli all’edificio. Davide ci tiene espressamente a ringraziare tutti coloro che, pur non conoscendo, stanno donando, contribuendo alla raccolta fondi partita dai suoi amici, prendendo il suo matrimonio come una nuova ripartenza. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Una storia toccante, quella di Davide, su cui il destino è stato ingiusto, portandogli via la casa a pochi giorni dal matrimonio. Speriamo che in tanti contribuiscano alla raccolta fondi per aiutare tutti coloro che hanno perso tutto nell'esplosione. I miei più sinceri auguri per il tuo matrimonio, Davide, affinché tale sacramento possa essere, per davvero, un segnale di ripartenza.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!