Iscriviti

Dal primo dicembre i francobolli del Natale 2020

Come da tradizione anche in questo 2020 arrivano agli sportelli i due francobolli utili per festeggiare il Natale anche nelle nostre spedizioni. Non saranno gli unici ad arrivare in questo giorno.

Cronaca
Pubblicato il 19 novembre 2020, alle ore 12:07

Mi piace
0
0
Dal primo dicembre i francobolli del Natale 2020

Anche in questo anomalo anno arrivano puntali i francobolli per una delle feste più attese, quella del Natale. Non sappiamo ancora csa ci aspetta e come potremmo vivere quei giorni ma una cosa potremmo pensare di fare, spedire per posta i nostri auguri come si faceva una volta.

Ed è anche per questo motivo che da moltissimi anni nel programma di emissione dei francobolli a cura del Ministero dello Sviluppo Economico non può non mancare l’attessissimo omaggio a questo momento. Il giorno di uscita è fissato al primo dicembre quando non ci sarà solo questo in vendita.

Come tradizione saranno due i francobolli dedicati, valori B (1,10 euro ) e B zona1 (1,15 euro) dedicati ad un soggetto religioso (o pittorico) e ad uno laico (o grafico). Vediamo come saranno i dentelli del 2020.

Relativamente al valore B, per la spedizione di una lettera in Italia, la vignetta riproduce un dipinto di Pietro Bonaccorsi, detto Perin del Vaga “Madonna con il Bambino” realizzato nel 1534 (riprodotto su gentile concessione della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia). Tirato in soli trecentomila pezzi (davvero pochi) in fogli da ventotto pezzi. 
Il valore B zona1, spedizione in Europa, riproduce un’opera pittorica di Natino Chirico dal titolo “Stella cometa”, tirato in seicentomila pezzi con fogli da quarantacinque. 

Come previsto dalle Linee Guida per l’emissione delle carte valori postali l’immagine verrà pubblicata il giorno dell’emissione del francobollo. Francobollo che stampato in forma adesiva a cura dell’Istituto poligrafico e zecca dello stato, troveremo al solito in vendita presso gli sportelli filatelici sicuramentre assieme agli altri prodotti realizzati per l’occasione come il bollettino descrittivo e l’annullo del primo giorno di emissione.

Giorno uno dicembre, infine, non soltanto Natale ma altre due voci un valore dedicato alla Giornata mondiale per la lotta all’AIDS (tariffa B con trecentomila pezzi) ed un altro celebrativo della Presidenza italiana del G20 (tariffa A zona 1 pari ad un costo di 3,50 euro con tiratura di quattrocentomila francobolli).

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Triolo

Antonio Triolo - I francobolli di Natale riscuotono in tutto il mondo un notevole interesse. Il clima di festa natalizio quest'anno sarà certamente diverso dal solito ma avere i francobolli per poter spedire, chi ancora lo fa, gli auguri è sempre un qualcosa che migliora lo spirito di gioia. In attesa di sapere come saranno i francobolli è quindi una cosa positiva averli confermati anche nel 2020.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!