Iscriviti

Cuneo, trovato cadavere nei pressi della chiesa: volto sfigurato e vestiti stracciati

E' stato ritrovato a Barge, in provincia di Cuneo, il corpo privo di vita di una donna di 70 anni. Difficile il riconoscimento da parte dei parenti a causa delle numerose ferite sul volto.

Cronaca
Pubblicato il 24 gennaio 2019, alle ore 10:38

Mi piace
1
0
Cuneo, trovato cadavere nei pressi della chiesa: volto sfigurato e vestiti stracciati

Sono passate alcune ore prima che una nipote della vittima potesse riconoscere la 70enne ritrovata priva di vita nella tarda mattinata di ieri, nei pressi della chiesa di Barge, in provincia di Cuneo. Una macabra scoperta fatta da alcuni residenti del posto, che hanno rinvenuto il corpo della donna con il volto ed il capo sfigurati dai numerosi colpi afflitti, ed i vestiti a loro volta stracciati.

Si tratta di Anna Piccato, donna originaria di Martiniana Po che ormai da anni viveva a Barge con il marito. La donna è uscita di casa nella mattinata di ieri, molto presto com’era solita fare ogni giorno, per compiere i suoi soliti giri di commissioni e prendersi il caffè. Quella mattina però, Anna non ha fatto ritorno a casa, facendo preoccupare il marito. Alle 9 è stato ritrovato il corpo della donna, e poco dopo le 13 la nipote l’ha riconosciuta.

Le indagini

I testimoni descrivono il ritrovamento della vittima come una scena davvero macabra, a cui avrebbero presto assistito anche i bambini se il corpo non fosse stato ritrovato subito. Anna Piccato infatti, era riversa in un lago di sangue vicino al muro del lato lungo della chiesa di San Rocco a Barge, dov’è presente anche un piccolo parchetto con giostre e scivoli solitamente utilizzato dai bambini della zona.

Il riconoscimento della vittima è risultato piuttosto complicato a causa delle condizioni in cui è stata trovata Anna. Il volto della donna è stato infatti sfigurato con un oggetto pesante ancora non identificato, o si ipotizza possa essere stata uccisa sbattendo ripetutamente la testa contro la parete della chiesa, dove sono state rinvenute parecchie tracce di sangue. Anche i vestiti della 70enne sono stati stracciati.

Si indaga ora per omicidio, anche se oltre al nome della vittima non c’è molto tra le mani degli inquirenti: l’arma del delitto, l’eventuale movente o un sospettato sono ancora sconosciuti. Il nome di Anna Piccato è molto conosciuto nel paese, essendo una donna rispettata e ben voluta in particolar modo per il volontariato svolto per anni nella Croce Rossa. Disperata la famiglia e sconvolto il marito della vittima.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marta Lorenzon

Marta Lorenzon - Oltre ad essere un omicidio davvero terrificante, sembra che l'assassino avesse un odio profondo verso la vittima dal modo in cui le ha tolto la vita. Nessuno merita di morire per mano di altri, e men che meno farlo in un modo tanto violento e assurdo. Spero che venga preso presto l'assassino della signora, e che possa pagare per quanto commesso.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!