Iscriviti

Cuneo, padre violenta la figlia di 4 anni. La madre scopre i video sul cellulare del marito

La bambina di 4 anni racconta alla mamma di avere dolori alla patatina e dei giochi che fa con il papà nella doccia. Dopo la denuncia vengono trovati i filmati sul telefono del padre. Il tribunale toglie la patria potestà all'operaio 30enne.

Cronaca
Pubblicato il 10 marzo 2019, alle ore 09:08

Mi piace
12
8
Cuneo, padre violenta la figlia di 4 anni. La madre scopre i video sul cellulare del marito

Un operaio di 30 anni, residente in provincia di Cuneo, è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di violenza sessuale sulla figlia di 4 anni. L’arresto è avvenuto dopo che la moglie ha trovato sullo smartphone del marito delle immagini e dei video che immortalano l’uomo mentre abusava della figlia.

Il Pubblico Ministero, Chiara Canepa, dopo aver visionato le prove, ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. L’uomo ha scelto il rito abbreviato ed è stato condannato a 4 anni e 9 mesi di carcere ed gli è stata tolta la patria potestà della bambina.

Le indagini dei Carabinieri hanno rivelato che la bambina raccontava che spesso faceva dei giochi strani col papà mentre facevano la doccia e che lamentava spesso dei dolori nel basso ventre.

La denuncia

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Daniela Marella

Daniela Marella - Una condanna a 4 anni e 9 mesi è ridicola, capisco che con il rito abbreviato vi è una riduzione della pena ma 4 anni sono proprio nulla. Quando esce tornerà a fare le stesse cose magari con un altro figlio oppure con estranei. Spero che la piccola dimentichi tutto e cresca serenamente.

Lascia un tuo commento
Commenti
Daniela Marella
Daniela Marella

10 marzo 2019 - 09:24:22

Errore di caricamento MANCA una parte

0
Rispondi