Iscriviti

Cuneo, bimba di 10 anni investita dall’autobus: è grave

Una bimba di 10 anni è stata investita da un autobus mentre attraversava per raggiungere la madre. Ricoverata presso il Regina Margherita di Torino, la piccola è in gravi condizioni.

Cronaca
Pubblicato il 15 dicembre 2021, alle ore 15:38

Mi piace
0
0
Cuneo, bimba di 10 anni investita dall’autobus: è grave

Ieri pomeriggio, martedi 14 dicembre 2021, una bimba di 10 anni è stata investita da un pullman a Dogliani, in provincia di Cuneo. La piccola era appena scesa dall’autobus e stava per raggiungere la mamma dall’altra parte quando è accaduta la tragedia.

Riportando ferite da codice rosso, dopo essere stata investita dall’autobus, è stata trasferita con l’elicottero del 118 presso l’ospedale Regina Margherita di Torino.

L’accaduto

Stando ad una prima ricostruzione, la bimba di 10 anni, dopo essere scesa dall’autobus, avrebbe cercato di attraversare sulle strisce pedonali ma è stata improvvisamente travolta dal mezzo che l’ha colpita in pieno, causandole ferite molto gravi. L’incidente è avvenuto lungo la provinciale che conduce a Belvedere Langhe, poco oltre il Santuario di Madonna delle Grazie, di fronte all’abitazione della bimba.

L’autista ha soccorso la vittima e la mamma e, in pochi istanti, sono stati allertati i sanitari del 118 che, accertate le gravi condizioni di salute della bimba, ner hanno disposto il trasferimento in elicottero presso l’ospedale torinese. Intanto, le forze dell’ordine sono a lavoro per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente.

In queste ore c’è grande apprensione per le condizioni di salute della piccola, che sta lottando tra la vita e la morte presso il nosocomio torinese specializzato nella cura dei più piccini. La vittima è stata presa in carico dal reparto di rianimazione, riportando un grave trauma cranico e toracico con complicanze polmonali.Al momento rimane ricoverata in codice rosso nell’ospedale del capoluogo piemontese, affidata alle cure dei pediatri specializzati, sperando che le sue condizioni possano presto migliorare.

Non si sa ancora se l’investimento sia avvenuto per una distrazione della bambina o del conducente e spetterà ovviamente alle forze dell’ordine ricostruire l’intero quadro della vicenda. La ragazzina doglianese frequenta una delle classi quinte della scuola primaria dell’Istituto, i cui alunni, ieri, avevano lezione fino alle 17.00. E’ stato proprio l’autobus dal quale è scesa a travolgerla.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Mi auguro con tutto il cuore che le condizioni della piccola possano presto migliorare, nonostante la loro gravità. Confido nel lavoro delle forze dell'ordine, affinché riescano a ricostruire l'esatta dinamica dei fatti, anche al fine di attribuire eventuali responsabilità (se del conducente del bus o della bimba). Sono vicina ai genitori della piccola.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!