Iscriviti

Cremona, Vigili del Fuoco mettono in sicurezza la casa: proprietario li ringrazia offrendo droga

Per ricambiare il lavoro fatto dai Vigili del Fuoco presso la sua abitazione, un 30enne di origini marocchine ha offerto loro due grammi di hashish: denunciato.

Cronaca
Pubblicato il 22 marzo 2019, alle ore 17:48

Mi piace
2
0
Cremona, Vigili del Fuoco mettono in sicurezza la casa: proprietario li ringrazia offrendo droga

Una storia insolita quella che arriva da Cremona, dove un 30enne di origine marocchine e già noto alle forze dell’ordine, ha voluto ringraziare il lavoro svolto dai Vigili del Fuoco in un modo totalmente personale. Il giovane aveva chiamato i Vigili del Fuoco a causa di una finestra pericolante presente nell’abitazione.

Finito il lavoro e messo in sicurezza il posto, l‘uomo ha offerto della droga ai pompieri per ringraziarli ricavandone però una denuncia per spaccio di sostanze stupefacenti. Secondo quanto riportato dalla polizia, giunta sul posto dopo essere stati chiamati dai colleghi Vigili del Fuoco, a seguito della perquisizione dell’abitazione avrebbero trovando altra droga.

La denuncia

L’uomo ha offerto ai Vigili del fuoco due grammi di hashish. Increduli, questi hanno chiamato la polizia per sporgere denuncia su quanto accaduto e, nonostante le numerose scuse mosse dall’uomo, per lui non c’è stato modo di uscire da quella situazione.

Gli agenti, giunti sul posto, lo hanno denunciato per spaccio di sostanze stupefacenti; il 30enne avrebbe provato a giustificare la sua offerta affermando che il suo gesto non aveva nulla a che vedere con dello spaccio, ma che si trattava di un semplice gesto di gentilezza e gratitudine per il duro lavoro che i Vigili del Fuoco hanno svolto presso la sua abitazione.

Inutile dire che le sue scuse sono servite a poco e che anzi, quando la polizia ha perquisito l’abitazione del 30enne ha trovato altre tracce di droga sparsa per casa.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marta Lorenzon

Marta Lorenzon - Non c'è proprio mai limite all'assurdità che ogni giorno sentiamo. La cosa positiva è che grazie a questa mossa, è stato possibile togliere dalla strada una persona pericolosa che avrebbe potuto dare della droga anche a giovani ragazzi ignari degli effetti devastanti sulla propria salute fisica. Di sicuro a Cremona si parlerà per un po' di questa vicenda.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!