Iscriviti
Roma

Covid mutato, Iva Zanicchi attacca Conte: "Si sapeva da settembre, si deve solo vergognare"

La cantante ha attaccato il Premier durante un'intervista al programma Live, andato in onda su Canale 5 e condotto da Barbara D'Urso. L' artista negli scorsi mesi ha contratto anche lei il Covid-19.

Cronaca
Pubblicato il 23 dicembre 2020, alle ore 13:22

Mi piace
1
0
Covid mutato, Iva Zanicchi attacca Conte: "Si sapeva da settembre, si deve solo vergognare"

Iva Zanicchi, la celebre cantante italiana, è una fiume in piena contro il Governo e lo stesso Premier, Giuseppe Conte. La donna ha criticato aspramente la gestione della pandemia da Sars-Cov-2 nel nostro Paese. In particolare la Zanicchi è stata intervistata durante il programma Live condotto da Barbara D’Urso andato in onda come sempre su Canale 5. Proprio in quel giorno il Governo britannico ha annunciato l’esistenza di una nuova variante del Covid-19, che sarebbe molto più aggressiva della precedente. E proprio questo è stato il punto toccato dalla cantante.

Secondo Iva Zanicchi il Premier Conte si dovrebbe “solo vergognare” in quanto che il virus fosse mutato si sapeva già da settembre. In sostanza l’artista crede che il nostro Paese si sia fatto trovare completamente impreparato sia durante la prima che nel corso della seconda ondata. “È già successo con le mascherine. Ma ci sono o ci fanno?” – questo il commento al vetriolo della cantante. Iva Zanicchi ha visutto in prima persona il dramma del Covid-19, in quanto lei stessa lo ha contratto e suo fratello Antonio è addirittura deceduto a causa delle complicazioni portate dall’infezione.

Iva Zanicchi: “Non si gioca con la vita delle persone”

L’arista ha spiegato quindi che il Governo non dovrebbe giocare con la vita delle persone, ma dovrebbe avere un piano per far fronte all’emergenza sanitaria attualmente in corso. Quando lei è stata infettata dal Sars-CoV-2 è anche dovuta ricorrere alle cure ospedaliere, in quanto il Covid le ha provocato una polmonite bilaterale, uno degli effetti più gravi che il virus causa sugli esseri umani e che, in alcuni casi, può portare anche al decesso del paziente. 

L’intervento di Iva Zanicchi alla trasmissione Live è stato ripreso anche dal leader della Lega, Matteo Salvini, che ha condiviso un post con le parole della Zanicchi sulla sua pagina Facebook. Tra l’altro non è la prima volta che l’artista critica l’operato del Premier Conte. Alcune settimane fa, durante la trasmissione televisiva Fuori dal Coro, andata in onda su Rete 4, la cantante era intervenuta sulla questione della scorta alla fidanzata del Premier. “Poverina, era disturbata e lui gli ha dovuto dare la scorta? Si faccia un esame di coscienza, ma davvero, per favore, certe cretinate…” – così aveva detto Iva Zanicchi. 

La questione della mutazione del virus, comunque, sta cominciando davvero a preoccupare tutta Europa e il mondo intero, e proprio per questo motivo l’Esecutivo britannico ha introdotto a Londra e su gran parte del territorio nazionale un lockdown che dovrebbe durare almeno fino al 3 gennaio 2021, il tempo quindi che passino le festività natalizie. Anche il Governo italiano ha preso delle decisioni simili, e da domani 24 dicembre scatterà un blocco totale che però sarà a giorni alterni. La guardia deve rimanere ancora molto alta. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Parole pesantissime quelle di Iva Zanicchi, che ha attaccato il Premier Conte e l'Esecutivo centrale sulla gestione della pandemia. La cantante si è molto adirata e ha affermato che, in sostanza, l'emergenza poteva essere gestita in maniera migliore. La Zanicchi ha sofferto molto per il Covid in quanto ha perso una persona cara e lei stessa è stata male.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!