Iscriviti

Covid, le iniettano per errore 6 dosi di vaccino Pfizer: 23enne ricoverata a Massa

Per errore, ieri mattina una studentessa 23enne in Psicologia Clinica si è vista iniettare 6 dosi del vaccino Pfizer. Ora è ricoverata sotto strettissima osservazione all'ospedale Noa di Massa.

Cronaca
Pubblicato il 10 maggio 2021, alle ore 14:40

Mi piace
0
0
Covid, le iniettano per errore 6 dosi di vaccino Pfizer: 23enne ricoverata a Massa

Il quotidiano “La Nazione” riporta la triste vicenda di una studentessa 23enne, tirocinante in Psicologia Clinica, che ieri, rientrando nella categoria “personale sanitario”,si è recata al Nuovo ospedale apuano (Noa) per ricevere la sua prima dose vaccinale. Qualcosa però è andato storto e, per errore, le sarebbe stata somministrata un’intera fiala di vaccino Pfizer, pari a 6 dosi.

Poco dopo l’iniezione, la ragazza è uscita dalla stanza per poi essere nuovamente richiamata al suo interno, dal personale che gestiva le vaccinazioni. I sanitari avrebbero subito ammeso l’errore, dicendo: “Abbiamo sbagliato, ci dispiace. Le abbiamo iniettato tutta la fiala del vaccino”. La ragazza che, per ora, avrebbe lamentato solo mal di testa, è stata trattata con tachipirina e fluidi. 

Il ricovero ospedaliero

Data la particolarità dell’evento, i medici hanno optato per il ricovero ospedaliero dove dovrebbe essere tenuta in osservazione fino ad oggi. Sempre sulla Nazione è riportato che il preparato non sia stato diluito con fisiologica come previsto dal protocollo per una serie di motivi che dovranno, ovviamente, essere chiariti.

La giovane ha intuito subito che qualcosa non fosse andato per il verso giusto, osservando l’agitazione dei sanitari. Dai racconti della madre della 23enne, pare che l’addetto alla vaccinazione, dopo aver effettuato il vaccino, avrebbe iniziato a sudare e ad andarsene in iperventilazione. Quanto accaduto è stato segnalato all’Aifa e il personale di polizia ieri si è recato in ospedale per assumere informazioni sull’accaduto.

A dicembre, in una casa di riposo di Straldund, in Germania, 8 dipendenti hanno ricevuto 5 dosi del vaccino Pfizer, accusando sintomi influenzali ma nessuno di loro ha avuto conseguenze gravi. Va però precisato che la sperimentazione effettuata da Pfizer per individuare le conseguenze di un sovradosaggio si è fermata a 4 dosi inoculate contemporaneamente quindi, al momento, manca una casistica clinica. Speriamo che la 23enne di Massa non riporti nessun effetto grave. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Mi auguro con tutto il cuore che la studentessa 23enne venga dimessa senza riportare alcun effetto grave. Errori simili non dovrebbero mai accadere, mettendo seriamente a rischio la salute umana. Occorre una maggiore vigilanza e che chi commette simili errori venga sanzionato severamente, senza sconti. Qui un errore sanitario mette a rischio la vita.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!