Iscriviti

Covid-19, per i No-Vax dal 6 dicembre sarà ancora possibile prendere il caffè al bancone e sedersi fuori

Lo precisano le nuove Faq pubblicate in queste ore dal Governo, le cose cambiano però dalla zona arancione, quando ai non vaccinati non non sarà neanche più consentito sedersi ai tavolini esterni delle attività ristorative o spostarsi per motivi non necessari.

Cronaca
Pubblicato il 5 dicembre 2021, alle ore 20:11

Mi piace
0
0
Covid-19, per i No-Vax dal 6 dicembre sarà ancora possibile prendere il caffè al bancone e sedersi fuori

Da domani entrerà in vigore il cosiddetto Super Green Pass, ovvero la certificazone verde Covid che consente soltanto a chi è guarito dal Covid o completamente vaccinato di consumare seduto all’interno di bar e ristoranti. In questi giorni molte persone, non vaccinate ovviamente, hanno avuto l’amletico dubbio se dal 6 dicembre potrà entrare o meno in bar e ristoranti, e consumare un fugace caffè o ai tavolini all’aperto. In sostanza come è adesso in pratica. La risposta a questo quesito è affermativa. Lo precisa il Governo nelle Faq sul suo sito ufficiale. In zona bianca e gialla ai non vaccinati sarà ancora consentito consumare al bancone una consumazione, mentre sempre i No-Vax potranno sedersi soltanto all’esterno del locale.

Sarà necessario esibire il Super Green Pass però per sedersi all’interno dei locali. Facciamo un esempio pratico. Un non vaccinato ha comunque un tampone negativo e decide di uscire per mangiare una pizza. Dovrà mettere in programma di fare i conti con le temperature fredde del periodo, in quanto non potrà sedersi neanche all’interno del locale, ingresso che sarà riservato soltanto appunto ai vaccinati o ai guariti. Si dovrà “accontentare” di mangiare all’esterno insomma. Le cose per i No-Vax si complicano nel caso di zona arancione

In arancione le maggiori restrizioni ai No-Vax

Se una regione ad esempio entrerà nelle prossime settimane in zona arancione, per i non vaccinati non sarà però più possibile sedersi neanche ai tavolini esterni di bar e ristoranti. Il Governo precisa che zia in zona bianca che gialla non è necessario possedere il Green Pass “base” o “super” per muoversi con i veicoli privati, con taxi o per i minivan fino a nove posti con conducente.

Dal 6 dicembre per i No-Vax sarà necessario almeno esibire un Green Pass “base”, ovvero con tampone negativo, per accedere a tutti i mezzi pubblici, come bus, tram e metropolitane. Inoltre sugli scuolabus dedicati al trasporto di bambini di età minore di 12 anni non servirà il pass vaccinale, neanche base, se si sarà in zona bianca, gialla o arancione. 

In caso di passaggio in zona arancione chi non ha il pass, sia esso “super” o “base”, non potrà spostarsi in un altro comune o regione se non per comprovate esigenze di necessità, come di salute, lavoro e per accedere a servizi non disponibili nel proprio comune. Ricordiamo che attualmente è in vigore l’obbligo di Green Pass almeno con tampone su tutti i posti di lavoro. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Sono molto importanti le nuove Faq emanate dal Governo che fanno chiarezza sull'utilizzo del Super Green Pass in zona bianca e gialla, quando i No Vax potranno sostanzialmente avere ancora un minimo di vita sociale. Ovviamente chi non è vaccinato o guarito non potrà prendere più parte alle manifestazioni pubbliche che si svolgono al chiuso, così come accedere a cinema, teatri e luoghi dello svago (sempre al chiuso).

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!