Iscriviti

Covid-19, in Italia registrati 15.756 nuovi casi e 99 morti nelle ultime 24 ore

Sale al 2,3% il tasso di positività, nelle ultime 24 ore effettuati oltre 690.000 tamponi. Il Governo sta già discutendo circa l'eventuale proroga dello stato di emergenza. Il Veneto sfiora il tetto dei 3.000 nuovi contagi. Altre regioni a rischio zona gialla.

Cronaca
Pubblicato il 7 dicembre 2021, alle ore 19:14

Mi piace
0
0
Covid-19, in Italia registrati 15.756 nuovi casi e 99 morti nelle ultime 24 ore

Non fanno stare tranquilli i nuovi dati giornalieri diramati dal ministero della Salute circa la pandemia di Covid-19. Il virus ha ripreso a correre nel nostro Paese, e infatti nelle ultime 24 ore sono stati riscontrati 15.756 nuovi casi e, purtroppo, 99 morti. Numeri che non si vedevano da molto tempo, soprattutto in termini di decessi, per questo in queste ore il Governo sta decidendo circa nuove misure da intraprendere. Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha fatto sapere che per quanto riguarda la proroga dello stato di emergenza la discussione è ancora in corso all’interno dell’Esecutivo. 

Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 695.136 tamponi, per cui il tasso di positività si attesa al 2,3%. In aumento i ricoverati in terapia intensiva, + 33 rispetto a ieri e 199 sono i nuovi ingressi per Covid nei reparti ordinari degli ospedali. Il presidente dell’Istituto Superiore di Sanità, Silvio Brusaferro, ha dichiarato che la curva è in crescita. L’indice Rt si attesta intorno all’1,2. Il Veneto oggi ha sfiorato la quota dei 3.000 contagi giornalieri. 

Possibili altre restrizioni

Il presidente del Veneto, Luca Zaia, ha detto che se i contagi continueranno a crescere in questa maniera, la regione da lui amministrata potrebbe passare in giallo prima di Natale. In Piemonte si sono registrati invece 1.310 nuovi casi e 3 decessi a causa del Covid-19. I contagi totali in Italia dall’inizio della pandemia sono 5.134.318.

Il nostro Paese continua comunque a reggere l’urto della quarta ondata grazie alle vaccinazioni, con più dell’80% della popolazione completamente vaccinata. Il Sars-CoV-2 corre anche al sud, basti pensare che nella sola Campania nelle ultime 24 ore sono stati riscontrati 1.150 positivi. Stabile invece la situazione ad esempio in Puglia con 362 nuovi casi registrati nella giornata appena trascorsa. Non è escluso che la prossima settimana altre regioni possano entrare in zona gialla.

Le autorità invitano tutti a vaccinarsi. Per quanto riguarda la somministrazione del vaccino ai bambini sulla questione è intervenuto il ministro Speranza. “La vaccinazione per i bambini in Italia comincerà il 16 dicembre, com’è già stato annunciato dal commissario Figliuolo, e la mia opinione è che le persone devono fidarsi dei nostri pediatri di libera scelta” – queste le parole di Speranza. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Queste notizie ci devono aprire gli occhi. Ci sono stati altri 99 morti per Covid, un segnale che la pandemia non è ancora finita e che la guardia deve restare altissima. A contagiarsi sono soprattutto le persone non vaccinate, quelle che possono avere un decorso piuttosto severo della malattia che potrebbe portarle alla morte.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!