Iscriviti

Covid-19, in Italia balzo di contagi e morti in 24 ore: sono 103 i decessi e oltre 15.000 i nuovi casi

Sono numeri importanti quelli registrati nelle ultime 24 ore nel nostro Paese, la regione con più casi giornalieri è il Veneto con 2.656 infezioni registrate. Le autorità invitano la popolazione a vaccinarsi. Crescono i ricoverati con sintomi nei reparti ordinari.

Cronaca
Pubblicato il 1 dicembre 2021, alle ore 18:42

Mi piace
0
0
Covid-19, in Italia balzo di contagi e morti in 24 ore: sono 103 i decessi e oltre 15.000 i nuovi casi

L’Italia sta subendo anch’essa la quarta ondata di contagi da Covid-19, ondata che sta flagellando anche il resto dell’Europa. I numeri di oggi parlano chiaro: la pandemia ha ripreso a correre anche nel nostro Paese, per cui la guardia deve rimanere altissima. Nelle ultime 24 ore le autorità sanitarie hanno registrato 15.085 casi e 103 decessi per Covid. Sono numeri che non si vedevano da mesi. La regione con più casi è il Veneto, con 2.656 infezioni

Sale a 5.043.620 il totale dei casi Covid dall’inizio della pandemia nel nostro Paese. Gli attualmente positivi salgono a quota 199.783 (+5.513). I guariti totali sono 4.709.906 (+9.457). La zona più colpita è il settentrione d’Italia, con la Lombardia che nelle ultime 24 ore ha fatto registrare 2.503 positivi. Situazione che tende a farsi seria anche in Campania, che con i suoi 1.087 positivi odierni è la regione che ha più contagi al Sud. 

Importante vaccinarsi 

Alla luce dei nuovi dati le autorità invitano la popolazione a vaccianrsi. Sono milioni le persone che ancora non hanno ricevuto la prima dose di vaccino nel nostro Paese. Sale anche il tasso di ricoverati con sintomi nei reparti ordinari per Covid-19: oggi le unità sono 21 in più rispetto a ieri, mentre sale di tre unità il saldo dei nuovi ingressi in terapia intensiva

I dati delle ospedalizzazioni rimangono sotto controllo, anche perchè è proprio quello il parametro secondo cui adesso scattano le restrizioni nelle varie zone italiane. Il Friuli-Venezia Giulia è passato in zona gialla, mentre Bolzano ha già introdotto delle restrizioni e anche questa zona d’Italia potrebbe presto passare in giallo. 

Nelle ultime 24 ore in Italia sono stati analizzati in totale 573.775 tamponi, tra test molecolari e antigenici. Il tasso di positività si attesta così al 2,6%. anche tale parametro è in aumento dello 0,9% rispetto a ieri. Dal 6 dicembre prossimo anche in zona bianca si attueranno restrizioni soltanto per i non vaccinati.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Queste notizie ci fanno capire che l'emergenza Covid nel nostro Paese non è finita, per questo bisogna tenere alta la guardia contro questo terribile patogeno che ha sconvolto, e continua a sconvolgere le nostre vite. Ricordiamo che la vaccinazione è fondamentale per non contrarre la malattia grave ed evitare di intasare gli ospedali.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!