Iscriviti

Covid-19, in gravissime condizioni una volontaria di Brindisi: trasferita a Palermo

La donna ha 37 anni ed ha una grave polmonite bilaterale a causa dal Covid-19, ieri 5 aprile è stata trasportata d'urgenza in Sicilia con un volo dell'Aeronautica Militare partito dalla base di Brindisi. Forse necessario il trattamento con Ecmo.

Cronaca
Pubblicato il 6 aprile 2021, alle ore 16:12

Mi piace
0
0
Covid-19, in gravissime condizioni una volontaria di Brindisi: trasferita a Palermo

Un volontaria sanitaria originaria di Brindisi si trova ricoverata presso l’Ismett di Palermo in gravissime condizioni a causa di una polmonite bilaterale causata dal Covid-19. A renderlo noto sono le autorità sanitarie e anche il sindaco della città di Brindisi, Riccardo Rossi.

Secondo quanto si apprende da Palermo Today, le condizioni della donna sarebbero critiche, per cui non si esclude che possa essere necessario il trattamento con l’Ecmo, ovvero l’ossigenazione extracorporea cuore-polmone. A rendere noto il ricovero della paziente è anche Mario La Rocca, dirigente generale dell’assessorato alla Sanità siciliana. 

La donna nella giornata di ieri, questo anche a causa della saturazione dei posti in terapia intensiva presso gli ospedali pugliesi, con un volo messo a disposizione dall’Aeronautica Militare è stata trasportata in Sicilia con partenza dalla base di Brindisi. Durante il volo la paziente è stata assistita da un medico rianimatore dell’ospedale Antonio Perrino, sito nel capoluogo di provincia pugliese. Il mezzo aereo era un C130 Hercules in dotazione alle nostre forze aree militari. 

Il sindaco Rossi: “Volontaria in prima linea durante l’emergenza”

“Ho appreso della notizia di una volontaria in gravissime condizioni di salute a causa del Covid. Nella giornata di ieri è stata trasferita con urgenza, con un elicottero dell’Aeronautica militare, presso l’ospedale civico di Palermo. La volontaria è stata in prima linea nell’emergenza sanitaria in tutto questo tempo, sostenendo insieme alle Organizzazioni di volontariato tutte le attività a supporto della popolazione promosse anche dal Comune, come lo screening scolastico” – questo è il messaggio del sindaco di Brindisi, Riccardo Rossi.

Il primo cittadino e l’amministrazione comunale hanno ringraziato tutte quelle persone che stanno lottando contro questa terribile malattia. In Puglia la situazione dei contagi è particolarmente seria: nella regione si contano quasi 2.000 casi al giorno, numeri mai visti in questa zona d’Italia. Il tutto sta mandando al collasso gli ospedali.

Nelle prossime ore potranno sicuramente conoscersi ulteriori informazioni su questo caso e sulle condizioni di salute della volontaria. Per motivi di privacy preferiamo non rendere noto il nome della 37enne. Le autorità continuano a ribadire alla popolazione che bisogna avere prudenza e non abbassare la guardia, in quanto l’emergenza non è ancora finita.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Non possiamo che pregare per questa volontaria di Brindisi, gravemente affetta dal Covid-19. Ciò ci deve far capire di come questa malattia possa essere pericolosa, e anche persone giovani e in salute possono contrarre forme gravi della malattia. Per cui è necessario avere ancora tanta prudenza e rispettare le regole impartite dalle autorità locali e nazionali.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!