Iscriviti

Covid-19, Ilaria Capua: "Variante Delta diversa dal virus originario"

La virologa del One Health Center della Florida è intervenuta alla trasmissione "DiMartedì" su La7, spiegando che la vaccinazione contro il Sars-CoV-2 è importante per poter uscire dall'emergenza sanitaria. "Senza vaccini, avremmo avuto molti più morti".

Cronaca
Pubblicato il 8 settembre 2021, alle ore 11:57

Mi piace
0
0
Covid-19, Ilaria Capua: "Variante Delta diversa dal virus originario"

“Dappertutto ha preso il sopravvento la variante Delta che è ben diversa dal virus originario, quello era l’uomo di Neanderthal che si è evoluto e, tra le tante persone che ci sono ora, ci sono anche dei Rambo armati fino ai denti, molto più pericolosi. Ci troviamo in uno scenario diverso, ma per fortuna abbiamo i vaccini e stiamo arrivando a tassi di vaccinazione molto significativi”. Queste sono le parole di Ilaria Capua, virologa del One Health Center della Florida, che ieri sera è stata intervistata nel corso della trasmissione “DiMartedì” andata in onda su La7.

Secondo quanto dichiarato dalla professionista, tutti i virus si evolvono, proprio come il Sars-CoV-2, ma ciò non deve minare assolutamente la fiducia della gente nei vaccini. “Senza i vaccini, avremmo avuto molti più morti e vedremo che i numeri di ottobre, novembre e dicembre saranno inferiori rispetto a quelli del 2020” – così ha spiegato Ilaria Capua durante l’intervista, facendo capire a tutti di quanto sia importante vaccinarsi contro questo pericoloso patogeno. 

Capua: “Evitare ospedalizzazioni”

La virologa ha spiegato che in questo momento è importante evitare che le persone vadano in ospedale, questo per non intasare gli ospedali, visto che i medici sono ormai stremati. “Se sono vaccinato e divento positivo, infetto molte meno persone rispetto ad una persona non vaccinata” – questo è il monito che ha lanciato la Capua. 

L’esperta ha spiegato che molto spesso le persone non si rendono conto di quanto costa una persona che finisce in Terapia Intensiva a causa del Covid-19. Al momento, secondo l’esperta, non ci sarebbero neanche i soldi per gli specializzandi e per creare un ricambio dei medici. Per questo la vaccinazione è importante. 

Con i vaccini si potranno combattere le varianti e anche il decorso grave della malattia, che, come è noto, non colpisce in maniera seria soltanto le persone deboli o anziane, ma anche i giovani e le persone sane che non hanno nessuna patologia. Per questo le auotorità sanitarie affermano che adesso sia utile vaccinare anche gli adolescenti.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Quelle di Ilaria Capua sono parole molto importanti, che ci fanno capire bene quanto sia pericoloso il Sars-CoV-2. Il virus circola ancora molto, e ci vuole davvero poco per essere infettati e contrarre la malattia. Bisogna stare attenti e vaccinarsi, questo in modo da tornare presto alla normalità, che ormai, da due anni a questa parte, sembra perduta.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!