Iscriviti

Covid-19, Franco Locatelli: "Accertare se c’è disegno eversivo dietro minacce a Speranza"

Il presidente del Consiglio Superiore di Sanità si dice molto preoccupato per quello che sta succedendo, anche dopo il lancio di una molotov contro un centro vaccinale di Brescia. "Attacchi assurdi e privi di ogni logica".

Cronaca
Pubblicato il 4 aprile 2021, alle ore 11:08

Mi piace
0
0
Covid-19, Franco Locatelli: "Accertare se c’è disegno eversivo dietro minacce a Speranza"

La stanchezza per le restrizioni anti Covid comincia a farsi sentire in Italia, anche perché ormai da mesi molte attività commerciali, come bar e ristoranti, sono chiuse. Oltre alla crisi provocata dall’emergenza sanitaria, adesso si sta affacciando anche quella economica. Ma questo non giustifica gravissimi episodi, come quelli accaduti in questi giorni, quando ad esempio sulla mail del Ministro della Salute, Roberto Speranza, sono arrivate minacce di morte. A tal proposito in queste ore sulla vicenda è intervenuto il presidente del Consiglio Superiore di Sanità, Franco Locatelli, il quale ha dichiarato che è “intollerabile” quanto accaduto. 

Per questo Locatelli chiede che la magistratura faccia urgentemente chiarezza, e stabilisca se intorno alle minacce a Speranza ci sia un disegno eversivo, che deve essere fermato quindi a tutti i costi. Negli scorsi giorni è stato preso di mira il portone dell’Istituto Superiore di Sanità: alcuni balordi hanno messo fuoco all’ingresso della struttura, dannegiando la porta di ingresso. In quell’occasione Locatelli definii il gesto come “oltraggiosamente intimidatorio”

Molotov contro centro vaccinale a Brescia

Nelle ultime ore una bomba molotov è stata lanciata contro un centro vaccinale di Brescia. L’incendio causato dall’esplosione ha dannegiato una delle tensostrutture che compongono l’area dove si somministrano i sieri anti Covid. “Posso capire che vi sia stanchezza per le restrizioni, per lo stop alle scuole, ad attività commerciali, bar e ristoranti. Ma sono assurdi e privi di ogni logica gli attacchi a una struttura che contribuisce a risolvere la situazione” – questo è l’amaro commento che Locatelli ha rilasciato alla stampa. 

Tutto questo per il presidente del Consiglio Superiore di Sanità merita una ferma condanna e le azioni punitive più severe. Anche la famiglia del minsitro Speranza sarebbe stata minacciata. Locatelli ha ribadito che i politici e gli scienziati sono impegnati ogni giorno, ormai da più di un anno, a contrastare con ogni mezzo la pandemia provocata dal Sars-CoV-2, per questo ci vuole massimo rispetto per le istituzioni. 

Tra l’altro proprio Brescia è una delle città italiane che più di tutte sta soffrendo l’emergenza sanitaria dovuta al Covid-19, per questo il gesto in questione è ancora più abominevole. Nelle prossime ore su questi episodi potranno sicuramente esserci ulteriori aggiornamenti. L’autorità giudiziaria ha già cominciato le relative indagini.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Episodi davvero molto gravi quelli avvenuti in questi giorni in Italia. Le minacce al Ministro Speranza e alle istituzioni non sono sicuramente un bel messaggio. Anche se il malcontento cresce bisogna avere massimo rispetto per le istituzioni, che stanno svolgendo soltanto il loro compito, ovvero quello di proteggere la salute delle persone. Con i vaccini anti Covid presto, forse entro l'estate, potremo tornare ad una sorta di normalità. Ma serve la collaborazione di tutti.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!