Iscriviti
Napoli

Covid-19, figlio veglia il padre fino alla morte: il dolore di una famiglia in una foto

Matilde Auletto, di Pomigliano D'Arco, in provincia di Napoli, racconta l'esperienza della propria famiglia con il Covid. "Guardate cos’è il Covid: mio nonno morente e mio papà che lo veglia fino all’ultimo respiro".

Cronaca
Pubblicato il 25 aprile 2021, alle ore 21:39

Mi piace
0
0
Covid-19, figlio veglia il padre fino alla morte: il dolore di una famiglia in una foto

Quella che arriva da Pomigliano D’Arco, in provincia di Napoli, è una storia emozionante, ma che nello stesso tempo fa capire quanto possa essere grave la malattia Covid-19 scatenata dall’infezione da Sars-CoV-2.

Un autentico incubo quello vissuto da questa famiglia campana, che è sintetizzato in una foto che in queste ore è diventata virale sui social e sui principali quotidiani nazionali. Il figlio, armato di tuta anti-contagio, mascherina e barriera di protezione in plexiglass, veglia il padre gravemente ammalato di Covid che giace nel letto. L’anziano è attaccato ad una bombola di ossigeno, che lo aiuta a respirare.

“Guardate cos’è il Covid: mio nonno morente e mio papà che lo veglia fino all’ultimo respiro” – così scrive Matilde, che ha raccontato la sua esperienza ai colleghi del quotidiano Fanpage. “Questa è l’immagine emblema del Covid, dovrebbe girare il mondo per far capire a tutti in che situazione siamo” – così afferma la donna. L’anziano ha combattuto fino all’ultimo secondo sostenuto dall’amore dei suoi famigliari. “Mio padre non ha avuto paura di abbandonarlo sostenendolo amorevolmente fino all’ultimo respiro, che ha gettato mano nella mano con mio padre. Sono queste le vere storie da raccontare, sono queste le immagini che devono girare nel mondo, nella circostanza attuale in cui ci troviamo” – così afferma Matilde.

Un’immagine emozionante

La foto (Photo credit: @MatildeAuletto) che in queste ore sta circolando sui social e in Rete colpisce davvero al cuore. Bastano infatti queste foto a far capire quanto possa essere grave la malattia da Covid-19. Molti ancora sottovalutano il pericolo, ma la storia raccontata da Matilde non dovrebbe lasciare indifferenti. Quella resa nota dai famigliari dell’ennesima vittima del coronavirus è una foto forte, che arriva dritta al cuore.

“Con questo gesto voglio dare voce a chi come mio padre ha perso un caro a causa del virus e ha dato tutto se stesso, più della sua vita per salvarlo e non abbandonarlo mai” – così afferma Matilde ai giornali nazionali. L’immagine diffusa dai media è davvero potentissima e si spera possa far capire alla gente l’attuale situazione pandemica.

Un dolore immenso per questa famiglia, che ha perso un suo caro a causa dell’infezione da Sars-CoV-2. Un patogeno che continua a circolare con insistenza nel nostro Paese e in tutto il mondo. Le autorità ritengono a tal proposito che solo la vaccinazione anti Covid possa portarci fuori dall’emergenza, tutto ciò unito ad un rigoroso rispetto delle regole.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Quella che arriva dalla Campania è una notizia che ci fa capire di come non bisogna sottovalutare il Covid, una malattia che può portare alla morte nei casi più gravi. Rispettare le regole diventa qualcosa di fondamentale: tutti noi dobbiamo essere responsabili, questo anche per non contagiare persone fragili. La fine dell'emergenza è ancora lontana, avere buon senso deve essere la norma.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!