Iscriviti

Covid-19 e Green Pass, Montesano: "Mandiamo a cag** i negozi, i ristoranti battenti greeeeeen passsss"

L'attore Enrico Montesano, già noto nel mondo No-Vax e No Green Pass ha invitato chi lo segue a cominciare la disobbedienza civile contro il Governo. Per l'uomo bisogna "sparire come consumatori" e non piegarsi alla "dittatura sanitaria".

Cronaca
Pubblicato il 26 novembre 2021, alle ore 19:20

Mi piace
0
0
Covid-19 e Green Pass, Montesano: "Mandiamo a cag** i negozi, i ristoranti battenti greeeeeen passsss"

Questa volta Enrico Montesano, noto attore televisivo e molto noto nel mondo complottista e negazionista della pandemia Covid-19, ci è andato molto pesante. Intervistato dall’Adnkronos l’uomo ha invitato le persone, i No Vax ovviamente, a cominciare una sorta di “disobbedienza civile” contro quella che chiamano una “dittatura sanitaria”. “Cari amici, sono Enrico Montesano, Sono Romano e a tempo perso pure Italiano. Si Italiano! per fortuna o purtroppo lo sono! Amici veri, amici rimasti, scremati, amici dalle affinità elettive, smettiamola di inviarci messaggi. Io sono stufo, non accetto questa situazione” – così ha cominciato Montesano. 

L’uomo sarebbe intenzionato ha colpire lo Stato, insieme ai suoi sodali, “nei suoi interessi economici”. “Niente più uso della carta di credito e/o bancomat, niente consumi superflui, non ricorrere alle multinazionali tipo Amazon, niente acquisti nei centri commerciai, utilizziamo prodotti italiani e negozi di vicinato” – questo il pensiero di Montesano, che poi attacca anche i commercianti che chiedono il Green Pass. 

Attacco ai giornalisti

Un altro bersaglio di Montesano, durante il suo intervento all’Adnkronos, sono stati anche i giornalisti, una categoria, la nostra, contro la quale i No Vax si scagliano spesso anche con violenza. “Devono schiattare: governo, giornali e tv, senza risorse e senza ascolti! Da oggi si comincia” – queste le sue parole. 

Poi ci va giù pesante contro tutte quelle attività che chiedono il Green Pass. “Mandiamo a cag** i negozi, i ristoranti battenti greeeeeen passsss” – così ha detto Montesano, che forse ha dimenticato tutta la sofferenza che hanno dovuto patire i proprietari di bar e ristoranti, e non solo, nel periodo centrale della pandemia. 

Il Green Pass, anzi il Super Green Pass, servirà proprio a quello: a non dover richiudere più le attività economiche. Montesano ha dichiarato poi che la resistenza dovrà essere soltanto per 30 giorni, in quanto, secondo lui, dopo aver visto che per un mese i 7 milioni di non vaccinati non consumano nulla, lo Stato dovrebbe tornare sui suoi passi. Ma purtroppo non è affatto così.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Sono parole molto pesanti e che fanno davvero male quelle di Enrico Montesano, che ha attaccato i commercianti che debbono per forza richiedere il Green Pass ai propri clienti. Dal 6 dicembre non si potrà entrare più all'interno di bar e ristoranti se non si è vaccinati o guariti dal Covid-19.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!