Iscriviti

Covid-19, da oggi Green Pass obbligatorio anche in bar e ristoranti

Nella giornata di ieri il Governo di Mario Draghi ha approvato il nuovo decreto che stabilisce le nuove regole anti pandemia. Diventerà di uso quotidiano la certificazione per accedere a luoghi pubblici, dall'1 settembre varrà anche per i trasporti nazionali.

Cronaca
Pubblicato il 6 agosto 2021, alle ore 09:34

Mi piace
0
0
Covid-19,  da oggi Green Pass obbligatorio anche in bar e ristoranti

Il giorno è arrivato. Da oggi 6 agosto, e fino a nuove disposizioni, sarà obbligatorio avere con sè il Green Pass, ovvero la cosiddetta certificazione verde che consentirà alle persone di spostarsi in tutta sicurezza durante la pandemia di Covid-19. Il pass potrà ottenerlo, come è risaputo, chi ha completato l’intero ciclo di vaccinazione o chi ha ricevuto almeno una dose di vaccino, chi è guarito negli ultimi sei mesi dalla malattia oppure chi presenterà un tampone negativo nelle 48 ore precedenti l’evento a cui partecipa. Per adesso l’obbligo del Green Pass è previsto per bar e ristoranti esclusivamente al chiuso, e per entrare in musei, gallerie d’arte, cinema e teatri

Nei bar non sarà necessario esibire la certificazione in caso di consumazione al banco oppure negli spazi esterni dei locali. Per il momento è stato anche sospeso l’obbligo di vaccinazione per i dipendenti che lavorano nelle attività di ristorazione. Il nuovo Dl firmato da Draghi mira comunque ad un uso ancora più estensivo del Pass a partire dall’1 settembre, quando la certificazione diventerà obbligatoria anche sui trasporti a lunga percorrenza per viaggiare su navi, aerei, treni ad alta velocità e autobus che transitano in più di due regioni durante il viaggio. 

Tamponi a prezzi calmierati

Il nuovo decreto dà nuove disposizioni anche per quanto riguarda il prezzo dei tamponi, che verrà ridotto, questo in modo da consentire alle persone che non si sono ancora vaccinate di eseguire quanti più test possibile, ove necessario. Per i ragazzi dai 12 ai 18 anni il tampone rapido costerà 8 euro in farmacia, mentre 15 euro per tutti gli altri cittadini. 

La Lega chiedeva che i test fossero gratuiti, ma tale proposta è stata respinta dall’Esecutivo, questo proprio per invogliare quanta più gente possibile a vaccinarsi contro il Covid-19 nel più breve tempo possibile. “Al momento la norma è vigente fino alla fine di settembre e il governo si riserva di fare poi le sue valutazioni” – così ha riferito il Ministro della Salute, Roberto Speranza

Il Green Pass rappresenta uno strumento utile per non dover più adottare nuove chiusure in seguito ad un nuovo, possibile aumento dei contagi. Le nuove infezioni stanno progressivamente crescendo di giorno in giorno, ieri sono arrivate a oltre 7.000 in un giorno, numeri che non si vedevano da mesi. Per questo la guardia deve rimanere altissima. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Quella del Green Pass è una iniziativa che sta facendo discutere tutto il Paese. Da oggi la certificazione diverrà obbligatoria per accedere ad alcuni luoghi, come in bar e ristoranti al chiuso. Si tratta di uno strumento utile a tenere sotto controllo l'avanzata della pandemia. In tutto il mondo, la guardia contro questo patogeno resta davvero molto alta.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!