Iscriviti
Napoli

Covid-19, Bruno Zuccarelli: "Comportamento dei No Vax è criminale"

Lo afferma il Presidente dell’ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della Campania, Bruno Zuccarelli. Il clima da "liberi tutti" potrebbe causare una nuova ondata, la quarta, al ritorno dalle vacanze. Occorerebbe vaccinarsi il prima possibile.

Cronaca
Pubblicato il 8 luglio 2021, alle ore 14:18

Mi piace
0
0
Covid-19,  Bruno Zuccarelli: "Comportamento dei No Vax è criminale"

Come si sa il coronavirus Sars-CoV-2 continua a mietere vittime e contagi in tutto il mondo, anche in Italia, dove in queste ore pare che la curva giornaliera dei nuovi casi stia decrescendo, ma comunque sempre più lentamente, sintomo che i contagi starebbero per risalire di nuovo verso l’alto. Per adesso però la situazione è assolutamente sotto controllo. A lanciare l’allarme, però, è stato in queste ore il presidente dell’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della Campania, Bruno Zuccarelli, il quale ha dichirato che questo clima da “liberi tutti” che si sta creando rischia di diventare molto pericoloso

“Questo modo di fare rischia di riportarci a situazioni drammatiche nel giro di qualche mese” – così ha detto senza giri di parole Zuccarelli parlando con la stampa nazionale della situazione epidemiologica nel nostro Paese. L’esperto si dice molto preoccupato, per cui si augura che questo clima venga subito fermato, questo in modo da evitare una quarta ondata di contagi già alla fine dell’estate, che avrebbe un impatto devastante sull’economica e sugli ospedali italiani. 

Zuccarelli: “Vaccini unica arma”

Per il presidente dell’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della Campania i vaccini sono l’unica arma che abbiamo per poter contrastare questa malattia. “L’Organizzazione mondiale della sanità e gli organi sanitari europei e italiani ci hanno confermato che la doppia dose di vaccino è efficace e può proteggerci dal rischio di una nuova ondata, ma nonostante gli sforzi messi in campo dalle ASL e il primato che la Campania ha avuto nelle somministrazioni, siamo ben lontani dall’immunità di gregge” – così ha affermato Zuccarelli. 

Ci vuole quindi una inversione di tendenza se non ci si vuole ritrovare presto nei guai. Il presidente si dice molto preoccuopato per quello che vede in giro. Nelle città, infatti, sono ripresi gli assembramenti di persone, ma visto che è arrivata la bella stagione, scene pericolose si verificano anche sulle spiagge e nelle maggiori località turistiche italiane. 

“C’è una consistente fetta di popolazione che ritiene di non dover ricorrere al vaccino, una leggerezza che non possiamo permetterci. A questo si aggiunge il comportamento criminale dei ‘NoVax’, perché è di vite umane che parliamo e sono vite umane che si perderanno se dovessimo ritrovarci ancora una volta nell’inferno dei contagi” – così ha chiuso la sua intervista Bruno Zuccarelli.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Sono parole molto importanti quelle di Bruno Zuccarelli, che ci fanno capire di come l'emergenza non sia ancora passata e che bisogna ancora rispettare le regole anti pandemia. La vaccinazione resta appunto l'unica arma che abbiamo per poter uscire dall'emergenza e tornare ad una sorta di "normalità". Che forse non sarà neanche più quella di prima.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!