Iscriviti
Roma

Cosparge di alcol l’ex compagno che l’ha lasciata e gli dà fuoco: arrestata

Una 38enne è stata arrestata dopo aver tentato di dar fuoco all'ex compagno che l'ha lasciata. L'uomo ha riportato ustioni gravissime in tutto il corpo ed è stato trasferito nella terapia intensiva di un ospedale specializzato a Roma.

Cronaca
Pubblicato il 18 settembre 2021, alle ore 17:56

Mi piace
0
0
Cosparge di alcol l’ex compagno che l’ha lasciata e gli dà fuoco: arrestata

Gli agenti del commissariato di Anzio hanno arrestato una donna di 38 anni, accusata di aver attirato con una scusa, in una stanza, il suo ex compagno che l’ha lasciata, cospargendolo di alcol etilico, per poi dargli fuoco con un accendino.

Tutto è iniziato con l’arrivo, qualche giorno fa, di un uomo al pronto soccorso che aveva fatto immediatamente scattare le indagini per ricostruire nei dettagli quanto gli era accaduto.

La ricostruzione dei fatti

La vittima, in ospedale e agli agenti aveva detto che era rimasto ferito a causa dello scoppio della caldaia in casa. Ma i poliziotti non hanno creduto alla sua versione, così sono scattate le indagini che hanno portato a scoprire che l’uomo non era rimasto vittima di un incidente ma di un atto deliberato da parte della sua ex compagna.

L’uomo è arrivato all’ospedale di Anzio gravemente ustionato insieme alla fidanzata. Per via della gravità delle ustioni riportate, è stato immediatamente trasferito nella terapia intensiva di un ospedale specializzato a Roma. Ai medici ha dichiarato che gli era esplosa la caldaia in casa ma la sua versione non ha convinto la polizia.

Dalle indagini è emerso sin da subito che non era esplosa nessuna caldaia nell’abitazione, essendo essa integra e perfettamente funzionante. Dall’ascolto dei testimoni è emerso altrettanto ed è a quel punto che gli agenti, tornando a soffermarsi sulla vittima, sono arrivati alla verità, raccontata dall’uomo stesso.

A dargli fuoco era stata proprio la compagna che lo aveva accompagnato in ospedale. Al culmine dell’ennesima lite, la vittima aveva deciso di chiudere la relazione e di non vederla più. La 38enne, però, con una scusa, l’ha attirato in uno stanzone, buttandogli addosso dell’alcol, per poi dargli fuoco con un accendino.

Dopo aver compiuto questo terribile gesto, è scappata di casa senza chiamare i soccorsi. Ritornata nel luogo in cui ha commesso il reato, l’indomani, è stata lei stessa ad accompagnarlo al pronto soccorso, resasi conto delle condizioni dell’ex, gravemente ustionato ma ancora vivo. La donna è stata condotta nel carcere di Rebibbia.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Una storia terribile, di quelle di cui non si vorrebbe mai sentir parlare. Stavolta la vittima di un'efferata violenza è un uomo che ha rischiato di perdere la vita per mano della ex compagna, che gli avrebbe voluto dare fuoco. Speriamo che riesca presto a riprendersi e che per lei ci possa essere il carcere a vita.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!