Iscriviti
Venezia

Corpo di un anziano rinvenuto semi-carbonizzato davanti al cassonetto dei rifiuti

Orrore a Chioggia, in provincia di Venezia, dove il cadavere di un 83enne del posto è stato rivenuto senza vita. Sembra sempre più accreditata l'ipotesi del gesto volontario. L'allarme è scattato questa mattina intorno alle 6:30.

Cronaca
Pubblicato il 9 maggio 2021, alle ore 18:56

Mi piace
0
0
Corpo di un anziano rinvenuto semi-carbonizzato davanti al cassonetto dei rifiuti

La cittadina di Chioggia, in provincia di Venezia, è sotto choc per quanto avvenuto nella giornata di oggi 8 maggio, quando il cadavere di un uomo semi-carbonizzato è stato rinvenuto nei pressi di un cassonetto della spazzatura. La vittima aveva 83 anni ed è del posto. Al momento la sua identità non è stata rivelata, questo anche per la delicatezza della vicenda.

Per i carabinieri, che indagano sul caso, l’uomo si sarebbe tolto la vita, circostanza questa che sarebbe confermata anche da alcuni filmati ripresi dalle videocamere della zona. L’allarme è scattato attorno alle 6:30 del mattino.

Alcuni residenti hanno notato del fumo provenire dai pressi del cassonetto, che stava prendendo fuoco. Sul posto sono arrivati i pompieri, che hanno provveduto a spegnere l’incendio e a mettere in sicurezza l’area. Proprio dopo aver domato l’incendio i Vigili del Fuoco si sono accorti che a terra c’era il corpo dell’uomo senza vita. Immediata la chiamata alle forze dell’ordine. I militari dell’Arma hanno proceduto ad effettuare i rilievi del caso

Non si esclude nessuna pista

Gli investigatori non escludono nessuna pista e stanno continuando le indagini per capire che cosa sia avvenuto. Come già detto pare si tratti suicidio. Sul posto sono intervenuti anche i medici del Suem 118, che non hanno potuto far altro che constatare l’avvenuto decesso dell’83enne. I Vigili del Fuoco hanno evitato che l’incendio si propagasse agli altri cassonetti.

Per dare man forte ai colleghi dell’Arma, sul luogo del macabro ritrovamento sono arrivati gli agenti della Polizia di Stato. L’episodio si è verificato in via Papa Giovanni XXIII. Sono ancora pochi i particolari che si hanno su questa tragedia: altre informazioni saranno rese note sicuramente a breve da chi indaga. 

Purtroppo non è il primo episodio del genere che si verifica nel nostro Paese. Ogni anno sono molte le persone che decidono di farla finita, e per questo le autorità informano i cittadini che sono a disposizione in ogni città degli appositi centri di aiuto per chi si trova in difficoltà, specie in questo delicato periodo segnato dalla crisi economica e sociale provocata dalla pandemia.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Quella che arriva da Venezia è una notizia che lascia davvero senza parole. Nelle prossime ore si potranno conoscere sicuramente ulteriori particolari sul dramma in questione. Queste notizia ci fanno capire di come possano essere molto fragili le persone più anziane, per questo è importante aiutarle e stare loro vicino in questo delicato momento. Chioggia è sotto choc.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!