Iscriviti
Roma

Coronavirus, Papa Francesco dona 60 mila euro all’ospedale Papa Giovanni di Bergamo

Papa Francesco ha mandato la cifra di 60 mila euro al vescovo della città di Bergamo affinché provveda a comprare dei respiratori per l'ospedale Papa Giovanni.

Cronaca
Pubblicato il 3 aprile 2020, alle ore 19:03

Mi piace
2
0
Coronavirus, Papa Francesco dona 60 mila euro all’ospedale Papa Giovanni di Bergamo

Papa Francesco ha destinato 60 mila euro al vescovo di Bergamo dimostrando la sua vicinanza alla città guidata da Giorgio Gori, che risulta essere tra le più colpite da questa pandemia. Il pontefice ha destinato la cifra al vescovo di Bergamo affinché provveda a comprare i respiratori necessari per l’ospedale Papa Giovanni.

Nel corso di questi mesi Papa Francesco ha sempre dimostrato di essere vicino alla città, rimanendo in stretto contatto con la diocesi di Bergamo. Quest’ultima ha voluto rendere noto l’impegno di Papa Francesco, attraverso un comunicato, ed è stato sottolineato che c’erano delle difficoltà piuttosto evidenti per quanto riguarda le cure in terapia intensiva.

Il messaggio di vicinanza del Santo Padre alla comunità di Bergamo e l’arrivo del cardinale

Allo stesso tempo hanno ottenuto una risposta importante dal pontefice, attraverso queste parole: “Il Vaticano ha provveduto tramite il capitolo di San Pietro a finanziare l’acquisto dei macchinari”. Inoltre in questo pomeriggio c’è stato l’arrivo del cardinale Turkson che ha fatto visita al Policlinico Gemelli, con l’intento di incontrare il personale sanitario impegnato nell’emergenza da Covid-19. Nel corso dell’incontro con i malati, ha voluto portare loro l’abbraccio del Papa, affermando: “Non siete soli nella lotta contro il Coronavirus”.

Papa Francesco ha mostrato un grande affetto nei confronti dei sacerdoti, dei malati e in generale di tutta la comunità della diocesi di Bergamo. Il Santo Padre è rimasto colpito dalla sofferenza per il numero elevato dei decessi e allo stesso tempo a causa del distacco costrittivo delle famiglie.

Inoltre il pontefice ha voluto mandare la sua vicinanza ai malati, così come alle persone che si stanno prodigano in modo differente per quanto riguarda le categorie di medici, infermieri, autorità civili e sanitarie e forze dell’ordine. Infine è stato specificato da parte di Papa Francesco il sentimento di compiacimento profondo nei confronti dei sacerdoti.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Gaetano Perrotta

Gaetano Perrotta - Un segnale importante da parte del Vaticano che, in questo momento, deve essere in prima linea per le persone più fragili, i più bisognosi, quelli che hanno necessità di assistenza: fa onore a Papa Francesco aver destinato questa cifra per Bergamo, con l'augurio che l’emergenza finisca quanto prima. Chiesa e politica non possono far finta di nulla, e si sta andando nella direzione giusta.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!