Iscriviti

Coronavirus, l’OMS considera l’utilizzo dei guanti inutile e dannoso

L'Organizzazione Mondiale della Sanità ha espresso il suo parere sull'utilizzo dei guanti monouso: non sono utili a prevenire il contagio, anzi peggiorano la situazione.

Cronaca
Pubblicato il 9 giugno 2020, alle ore 18:08

Mi piace
6
0
Coronavirus, l’OMS considera l’utilizzo dei guanti inutile e dannoso

Se fino ad oggi si pensava che l’utilizzo dei guanti potesse essere utile, così come quello della mascherina, sul primo dispositivo bisogna fare marcia indietro. L‘OMS in precedenza si era già espressa sull’utilità delle mascherine per evitare nuovamente la diffusione del Covid-19. Questa volta, però, ha dato un parere oggettivo anche sull’utilizzo dei guanti.

In particolare, l’OMS non ritiene utile che le persone indossino i guanti monouso. Non solo non sono utili per difendersi dalla trasmissione del virus, ma risulterebbero essere anche più pericolosi rispetto a quando non si indossa niente. L’unica soluzione, al momento, resta quella di intensificare il lavaggio delle mani con acqua e sapone.

Alcuni locali in passato, proprio nel pieno della fase 2, obbligavano le persone ad indossare anche i guanti, pena la possibilità di non entrare nel posto. Il problema dell’utilizzo dei guanti sarebbe dato dal fatto che l’autocontaminazione risulterebbe più facile, perché le mani con i guanti possono essere portare al viso ed essere dannose.

A questo proposito, l’OMS consiglia caldamente l’utilizzo di distributori di gel igienizzanti per le mani all’ingresso e all’uscita dei supermercati o dei locali. I guanti, dunque, se non utilizzati correttamente, il che non è affatto facile, possono rappresentare un mezzo di contagio. Inoltre, essendo di plastica, sono anche poco ecologici, se non li si versa nella raccolta differenziata. Vanno cambiati ogni volta che si sporcano e non possono essere utilizzati una seconda volta.

Il loro utilizzo, al contempo, è utile laddove sia necessario effettuare delle pulizie o nel caso di assistenza ospedaliera o domiciliare ai malati. L’OMS continua a raccomandare il fatto di non frequentare luoghi affollati e dunque di non creare assembramenti, mantenendo la distanza tra le persone di circa 1 metro. Dunque è stato sfatato il mito che i guanti possano essere utili nei casi non eccezionali sopracitati.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Francesco Menna

Francesco Menna - Già da un po' di mesi avevo intuito che l'utilizzo dei guanti non servisse a niente. In particolare notavo come, quando tocchiamo le cose, tutti i germi si addensano al di fuori del guanto. Nel momento in cui non facciamo attenzione e ci tocchiamo il naso, la bocca o gli occhi, il tutto è stato perfettamente inutile.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!