Iscriviti

Coronavirus, la Puglia da domenica 6 dicembre potrebbe diventare zona gialla

Si attende per venerdì 4 dicembre la decisione del ministro della Salute, Roberto Speranza, che valuterà l'indice di contagio in Italia e nelle varie regioni. La Puglia potrebbe quindi uscire dalla zona arancione.

Cronaca
Pubblicato il 1 dicembre 2020, alle ore 14:35

Mi piace
0
0
Coronavirus, la Puglia da domenica 6 dicembre potrebbe diventare zona gialla

Nella giornata di domenica 6 dicembre la Puglia potrebbe uscire dalla zona arancione ed entrare in quella gialla. Lo affermano fonti giornalistiche qualificate, come il quotidiano Repubblica e Bari Today.

Secondo i media nazionali la situazione epidemiologica a causa della pandemia da Sars-CoV-2 nella regione in questi ultimi giorni sta migliorando, per cui il Ministero della Salute, coordinato dal ministro Roberto Speranza, potrebbe prendere la decisione di allentare le restrizioni non solo in Puglia, ma anche in Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Marche e Umbria. 

Si attende il monitoraggio settimanale dell’ISS

La decisione finale sarà presa soltanto nella giornata di venerdì 4 dicembre, quando arriveranno i nuovi dati epidemiologici nazionali pubblicati dall’Istituto Superiore di Sanità. In queste ultime settimane le autorità hanno notato una stabilizzazione della curva epidemica nel nostro Paese, tanto che Lombardia e Piemonte, due delle regioni finite in lockdown dal 4 novembre scorso nelle scorse ore sono entrate in zona arancione. Qui i casi sono diminuiti in maniera sostanziale e la stessa cosa starebbe accadendo in tante altre regioni d’Italia.

Il Governo italiano con il Dpcm del 4 novembre ha introdotto la divisione della Penisola in tre fasce di rischio, ovvero rossa, arancione e gialla. In zona rossa ci sono le restrizioni più dure, come la chiusura al pubblico di bar e ristoranti 24 ore su 24, i quali possono operare solo da asporto o con consegna a domicilio. In tutta Italia, anche nelle zone gialle, considerate a minor rischio contagio, attualmente vige il coprifuoco notturno dalle ore 22:00 alle 5:00 del mattino. Tale orario con il nuovo Dpcm, che dovrebbe entrare in vigore dal 4 dicembre, sarà esteso fino alle 6:00 del mattino. 

Cosa cambierà se la Puglia entrerà in zona gialla

Se la Puglia dovesse entrare in zona gialla, a partire da domenica prossima 6 dicembre, la gente sarà libera di muoversi da un comune all’altro fino alle 22:00 di sera. Riapriranno al pubblico le attività di ristorazione come bar e ristoranti, che potranno esercitare la loro attività dalle 5:00 alle 18:00. Sarà obbligatoria la consumazione al tavolo con un massimo di 4 persone, eccetto i conviventi nello stesso nucleo famigliare. 

Il ministro della Salute valuterà i 21 indicatori stabiliti dal Comitato Tenico Scientifico e poi prenderà una decisione a tal proposito. Intanto, sempre dal 4 dicembre, dovrebbe entrare in vigore il nuovo Dpcm che stabilirà in via definitiva le regole anti-pandemia da seguire durante le feste di Natale. La linea del Governo centrale rimane quella della prudenza, per cui non saranno consentite situazioni potenzialmente pericolose, come gli assembramenti per le strade e nelle piazze.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - La Puglia si avvicina ad abbandonare la zona arancione ed entrare in quella gialla da domenica 6 dicembre. Ciò vorrà dire che le persone potranno muoversi liberamente da un comune all'altro fino alle 22:00 di sera, quando scatterà il coprifuoco nazionale. La decisione finale comunque sarà presa nella giornata di venerdì 4 dicembre. Resta fondamentale rispettare le regole anti-contagio, in quanto un allentamento delle restrizioni non vorrà dire un "liberti tutti".

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!