Coronavirus, la denuncia di un’operatrice sanitaria: “Positivi in ogni reparto, mancano i posti. Siamo al collasso” (1 di 2)

Cronaca
Pubblicato il 8 marzo 2020, alle ore 18:20

Coronavirus, la denuncia di un’operatrice sanitaria: “Positivi in ogni reparto, mancano i posti. Siamo al collasso”

Piacenza, l’appello di un’operatrice sanitaria: “Siamo al collasso, mancano i posti, positivi in ogni reparto”.

Dall’ospedale di Piacenza arriva una denuncia da parte di un’operatrice sanitaria in cui spiega che nel reparto dove lavora ci sono 10 persone positive su 30 che sono attualmente ricoverate. Questa è una delle conseguenze della mancanza di posti letto. Ci sono pazienti in attesa di tamponi che vengono sistemati insieme a persone ricoverate per altre patologie.

Coronavirus, la denuncia di un’operatrice sanitaria: “Positivi in ogni reparto, mancano i posti. Siamo al collasso”

“Basta, la gente deve responsabilizzarsi”, è l’appello dell’operatrice. Un terzo dei pazienti ricoverati che sono risultati positivi al nuovo virus Covid-2019, si trovano in un reparto diverso da quello di malattie infettive. I posti letto sono insufficienti, le mascherine con filtro FFP3 sono state consegnate forse troppo tardi e c’è molta preoccupazione sui contagi anche per il personale medico che è costantemente al lavoro.

Coronavirus, la denuncia di un’operatrice sanitaria: “Positivi in ogni reparto, mancano i posti. Siamo al collasso”

Il nostro Paese sta vivendo una situazione drammatica e un’operatrice sanitaria dell’ospedale di Piacenza ha voluto far sapere a tutti qual è la situazione che si sta vivendo in molti ospedali: “Siamo al collasso. I colleghi del pronto soccorso sono saturi sia psicologicamente che fisicamente. Ieri ci sono stati 26 nuovi ingressi e alcuni sono stati mandati a casa perché non ci sono posti letto”.