Iscriviti

Coronavirus: ipotesi scuole chiuse fino al 3 aprile

Le misure del DPCM 4 marzo hanno fissato il periodo di chiusura delle scuole dal 5 al 15 marzo, ma se fosse necessario le stesse misure saranno valide fino al 3 aprile.

Cronaca
Pubblicato il 6 marzo 2020, alle ore 13:36

Mi piace
8
0
Coronavirus: ipotesi scuole chiuse fino al 3 aprile

Il Coronavirus Covid-19 sta segnando l‘anno scolastico 2019-2020 in modo piuttosto significativo in ogni ordine di scuola. Dopo aver ascoltato in diretta le misure del DPCM del 4 marzo, pubblicato anche sulla Gazzetta Ufficiale n. 55 dello stesso giorno, si ha una data certa: la scuola è sospesa fino a 15 marzo, ma anche che le misure descritte possono essere efficaci oltre tale data, fino al 3 aprile 2020.

Le disposizioni dettate dal DPCM 4 marzo 2020, cercano di introdurre, a livello nazionale, misure di contenimento e di gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 valide fino al 15 marzo, possono essere efficaci fino al 3 aprile prossimo là dove se ne verificasse l’opportunità.

Il premier Conte chiarisce: “Al momento il provvedimento è fino al 15 marzo: in prossimità della scadenza, con un certo anticipo per evitare incertezze, cercheremo di fare un aggiornamento“. Anche Attilio Fontana, governatore della Lombardia a questo riguardo si è espresso in maniera analoga: “Decideranno gli esperti del Consiglio superiore di sanità“. Non è quindi detto che il 16 marzo tutti gli alunni saranno sui banchi di scuola.

Una cosa è certa, se anche la scuola riprendesse il 16 marzo, non sarà la stessa cosa per i viaggi d’istruzione e le uscite scolastiche. Nel sito del Miur, Ministero dell’Istruzione – Ministero dell’Università e della Ricerca, si legge che ogni tipo di viaggio d’istruzione – visite guidate e uscite didattiche -, di scambio o gemellaggio “programmate dalle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado sono sospesi fino al prossimo 3 aprile” e il Corriere online aggiunge: “Se non oltre“.

Gli alunni non sono sui banchi di scuola, ma da casa stanno seguendo lezioni online ed eseguendo compiti. In questo momento, anche i meno preparati stanno diventando esperti di Virtual Classroom, dimostrando impegno e responsabilità. Accanto agli alunni più piccoli ci sono genitori, nonni, fratelli più grandi. Dall’altro capo della rete ci sono i docenti che da scuola e da casa, programmano, preparano schede, video registrazioni, correggono quanto viene rispedito, perchè solo collaborando l’anno 2019-2020, l’anno che per sempre sarà ricordato come l’anno Covid 19, va salvato.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marilena Carraro

Marilena Carraro - L'ipotesi di chiusura fino al 3 aprile fa comprendere ancora di più in quale "pasticcio" ci troviamo e quanto sia importante la collaborazione di tutti nel mettere in atto le norme di sicurezza. I ragazzi da casa si stanno impegnando, dimostrando di essere responsabili. Il Coronavirus ci sta tenendo fisicamente lontani, ma nello stesso tempo vicini, molto vicini. Quando tornerà la normalità, mi sa che faremo tutti una grande festa!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!