Iscriviti
Bari

Coronavirus: il presidente Emiliano comunica la chiusura delle scuole in Puglia da venerdì 30 ottobre

Il governatore della Puglia annuncia la chiusura di tutte le scuole nel territorio pugliese. “Decisione difficile presa per l’aumento dei contagi, che ha coinciso con la riapertura delle scuole”

Cronaca
Pubblicato il 28 ottobre 2020, alle ore 21:30

Mi piace
7
0
Coronavirus: il presidente Emiliano comunica la chiusura delle scuole in Puglia da venerdì 30 ottobre

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, in collegamento con Sky, ha comunicato la decisione di firmare un’ordinanza che sospende, a partire da venerdì 30 ottobre, la didattica in presenza in tutte le scuole di ogni ordine e grado, ad esclusione della scuola per l’infanzia, la cui frequenza non è obbligatoria.

Si tratta di un’ulteriore misura restrittiva che tocca il mondo della scuola pugliese, dopo l’ordinanza di domenica 25 ottobre, quando, al fine di meglio organizzare la fruizione degli edifici scolastici, si era temporaneamente sospesa la frequenza per le ultime tre classi delle scuole secondarie di secondo grado.

La decisione del governatore della Puglia fa seguito all’aumento dei casi di positività nella regione, che hanno raggiunto la cifra record di 772 contagi nelle ultime 24 ore, a fronte di 6437 tamponi. Secondo Emiliano, si tratta di una “decisione molto dolorosa”, resasi necessaria poiché, da un esame approfondito dei dati epidemiologici, emergerebbe che “l’innesco dei casi in Puglia è dipeso strettamente dalla riapertura delle scuole”.

La didattica in presenza resterà possibile solo per le attività di laboratorio e per la frequenza degli alunni con bisogni educativi speciali. Emiliano ha giustificato l’estensione dell’ordinanza anche alle scuole primarie, a causa dei numerosi casi che hanno interessato anche questo ciclo scolastico.

In un mese di riapertura, sono 286 le scuole pugliesi che sono state interessate da casi di Covid, con 417 casi di positività tra gli studenti e 151 tra i docenti e il personale scolastico. Il presidente ha anche precisato, che la decisione ha tenuto conto anche dell’appello dei medici pediatri della regione, che avevano chiesto una sospensione di due settimane.

Sulla chiusura delle scuole pugliesi è intervenuto anche Pier Luigi Lopalco, assessore regionale alla sanità, che ha sottolineato l’enorme carico di lavoro che si attiva sul servizio sanitario in caso di positività di un alunno, che genera una ventina di contatti, i suoi compagni di classe, oltre ai propri genitori. Tutti soggetti che devono essere sottoposti a tampone e posti in isolamento fiduciario, con evidenti disagi per le famiglie.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Costantino Ferrulli

Costantino Ferrulli - Una decisione molto dolorosa che ha già scatenato mille polemiche. La chiusura delle scuole sicuramente non porterà benefici agli alunni, soprattutto quelli della scuola primaria, se dovesse andare per le lunghe. Mi auguro che si possa limare questa decisione, lasciando a casa solo i più grandi, in attesa che anche loro possano tornare in classe, dopo che finalmente si prenderà di petto la questione trasporti.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!