Iscriviti

Coronavirus, ecco la data entro cui scatterà o si scongiungerà il lockdown generale

Walter Ricciardi, consulente del ministro della Salute Roberto Speranza, ha dichiarato la data entro cui si entrerà in lockdown generale o si sarà evitato il rischio che questo accada.

Cronaca
Pubblicato il 15 novembre 2020, alle ore 18:43

Mi piace
4
1
Coronavirus, ecco la data entro cui scatterà o si scongiungerà il lockdown generale

Walter Ricciardi è un noto e riconosciuto docente di Igiene presso l’Università Cattolica di Roma,. Il professore oltre a ricoprire questo ruolo è anche uno dei consiglieri del Ministro della Salute Roberto Speranza nella Task Force coronavirus. Ricciardi in questi gironi ha dichiarato la data in cui si deciderà se “far entrare l’Italia in un lockdown generale oppure si sarà si potrà dichiarare scongiurato il rischio di lookdown”.

Il Festival della Salute Globale è una manifestazione, che quest’anno a causa dell’emergenza coronavirus si svolge in modalità on-line, parla della salute del nostro pianeta e di quello che attenaglia il mondo. Walter Ricciardi oggi ha parlato della salute del pianeta, lo ha fatto nell’ultima giornata del Festival della Salute Globale a cui partecipa insieme a Giuseppe Remuzzi che è il direttore di “Istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri Irccs”.

Il dottor Ricciardi, il 14 novembre 2020, in merito alla situazione Coronavirus e Lookdown italiano ha dichiarato che: ”abbiamo 2-3 settimane di tempo per valutare cosa avverrà prossimamente: si potrebbe anche decidere di allentare queste misure trestrittive, o di chiudere ulteriormente l’Italia”. 

Secondo il dottore sono state attivate tutte le misure necessarie e proporzionate alla circolazione del virus in tutte le specifiche aree d’Italia. Il Dottor Ricciardi ritiene che: “se queste misure vengono rispettate l’Italia si troverà in una situazione tale da poter evitare un lockdown generalizzato diversamente, se gli italiani non rispetteranno le regole e i limiti imposti, il virus si diffonderà sempre di più e questo renderà inevitabile che tutte le regioni vengano dichiarate zona rossa e quindi il lockdown avverrà da sé”.

Secondo Riccardi vi è ancora la possibilità di evitare un lockdown generale ma questo dipende da due principi indispensabili:

  1. agire sulla base di dati oggettivi, quei 4-5 indicatori che possono essere comprensibili e monitorati tutti i giorni
  2. Le regole vanno rispettate in tutte le regioni
Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Daniela Marella

Daniela Marella - Ormai sono sempre di più le voci che confermano o che smentiscono un lockdown generalizzato. Secondo me tutto quello che è avvenuto e che avverrà nelle prossime 2 o 3 settimane, dipende da come la gente decide di comportarsi. Abbiamo tutti davanti a noi una scelta. comportarci in maniera responsabile o in modo imprudente. Sicuramente tutti hanno molta voglia di fare festa e di riunirsi, specie con l'avvicinarsi del natale. Se la voglia di divertimento supera la razionalità e la comprensione che la salute globale è più importante di tutto allora il lockdown sarà inevitabile e sarà responsabilità del popolo e non del governo (nonostante i suoi errori, ecc.)

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!