Iscriviti
Milano

Coronavirus, Chiara Ferragni e Fedez donano 100 mila euro: nuovi posti letto all’ospedale San Raffaele di Milano

I coniugi Chiara Ferragni e Fedez hanno donato 100 mila euro al reparto di terapia intensiva dell'ospedale San Raffaele di Milano, con l'intento di aiutare la sanità a curare le vittime del coronavirus. Il gruppo Armani ha stanziato 1 milione e 250 mila euro.

Cronaca
Pubblicato il 9 marzo 2020, alle ore 13:27

Mi piace
6
0
Coronavirus, Chiara Ferragni e Fedez donano 100 mila euro: nuovi posti letto all’ospedale San Raffaele di Milano

L’Italia intera vive ormai in uno stato di terrore causato dall’emergenza sanitaria che ha investito il nostro paese. Il coronavirus ha ormai messo in ginocchio lo stivale: col numero dei morti così come dei contagiati che cresce a dismisura, il governo ha emanato – via decreti legge – misure precauzionali con l’intento di arginare, circoscrivere e debellare il virus, e ha invitato le persone a stare a casa.

L’economia ne risente: le attività commerciali, le piccole, grandi e medie imprese, così come le aziende, si stanno incamminando verso il collasso. La situazione è surreale e, ovunque, per strada, in televisione, sui giornali, non si fa altro che argomentare del coronavirus: si tratta del concetto principe che ha invaso e pervaso la vita di tutti, giovani, adulti e anziani e che li spinge, sia in ambienti micro che macro, a discutere la faccenda.

Dal punto di vista sanitario, gli ospedali di tutta Italia sono ormai saturi e i reparti di terapia intensiva non riescono più a contenere le numerose vittime colpite. Per ottemperare a ciò, anche personaggi appartenenti al mondo dello spettacolo sono scesi in campo, come Fedez e Chiara Ferragni che hanno donato 100 mila euro all’ospedale San Raffaele di Milano con l’intento di costruire nuovi posti letto nel reparto di terapia intensiva.

Milano e la Lombardia tutta sono considerate zona rossa e, così facendo, tutti i pazienti che necessitano di cure immediate, hanno la possibilità di poter ricevere le medicine e l’assistenza di cui hanno bisogno. L’obiettivo del rapper e dell’influencer è stato quello di aprire la strada affinché, chiunque abbia voglia di fornire un aiuto concreto alla sanità milanese, possa farlo con una donazione di almeno € 5,00.

I due coniugi hanno dichiarato: “Speriamo che questa nostra iniziativa sensibilizzi le persone in Italia e all’estero, sull’emergenza coronavirus nella quale siamo tutti coinvolti“. L’iniziativa è stata realizzata con la collaborazione del professor Alberto Zangrillo, primario di terapia intensiva cardiovascolare e generale dell’ospedale San Raffaele di Milano.

Il professor Zangrillo, a proposito dell’iniziativa, ha asserito: “È un contributo concreto che apprezziamo moltissimo e che speriamo sia di esempio per molti. Noi continuiamo la nostra battaglia, che vinceremo, contro questa emergenza straordinaria, dove le terapie intensive rappresentano l’unica possibilità di guarigione per i pazienti più gravi“. Anche il gruppo Armani ha effettuato una donazione pari a 1 milione e 250 mila euro agli ospedali Luigi Sacco, San Raffaele, Istituto dei Tumori di Milano, Spallanzani di Roma, e a supporto dell’attività della protezione civile.  

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Tonia Sarracino

Tonia Sarracino - La situazione in Italia è davvero molto grave e sicuramente l'intervento di Chiara Ferragni e Fedez, così come del gruppo Armani, servirà ad aiutare ancor di più la sanità che attualmente vive in uno stato emergenziale. La possibilità di poter contribuire grazie ad una donazione servirà a tutti gli italiani per potersi rendere utili in qualche modo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!