Iscriviti

Coronavirus, bollettino Italia: oggi 16 dicembre 17.572 nuovi casi e 680 decessi

Oggi si registra anche un record per quanto riguarda i guariti, che sono 38.485. Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 201.040 tamponi, calano ancora i ricoverati in terapia intensiva di meno 77 unità. Rapporto positivi/tamponi all'8,8%.

Cronaca
Pubblicato il 16 dicembre 2020, alle ore 21:05

Mi piace
0
0
Coronavirus, bollettino Italia: oggi 16 dicembre 17.572 nuovi casi e 680 decessi

Continua a decrescere la curva dei contagi da Covid-19 nel nostro Paese, e infatti nella giornata di oggi si registrano 17.572 nuovi casi di contagio e 680 morti a causa del Sars-CoV-2, un numero, quest’ultimo, che continua purtroppo a rimane molto alto. C’è anche un record per quanto riguarda i guariti giornalieri, che nelle ultime 24 ore sono stati 38.485, e quindi tale valore supera quello dei contagiati giornalieri.

Continuano anche a calare i ricoveri in terapia intensiva, che nella giornata appena trascorsa sono diminuiti di 77 unità. Giù anche il numero dei ricoverati per Covid nei reparti ordinari, che fanno registrare meno 445 unità. Scende anche il rapporto tra positivi trovati e test eseguiti, che ora si attesta all’8,8%.

I casi attualmente positivi al Covid  su tutto il territorio nazionale sono 645.706, valore che è in decremento di 17.607 unità rispetto a ieri 15 dicembre. Di questi, 26.897 sono i pazienti ricoverati in ospedale con sintomi e 2.926 quelli in terapia intensiva. Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono 1.888.144 i casi di infezione da Sars-CoV-2 riscontrati nel nostro Paese. 

Peggiora la situazione in Veneto

Se in tutto il resto d’Italia la situazione va complessivamente migliorando, non si può dire così per il Veneto, che ancora oggi 16 dicembre risulta essere la regione con più casi giornalieri. Qui le autorità sanitarie hanno riscontrato 3.817 nuovi casi nelle ultime 24 ore. Il governatore Luca Zaia si è detto molto preoccupato per quello che sta succedendo, per questo ha chiesto misure molto forti al Governo almeno per queste festività natalizie. Stabile la situazione in Lombardia, che nella giornata appena trascorsa ha fatto registrare 2.994 nuovi casi.

Andando verso il Sud della Penisola troviamo la Sicilia, con 1.065 nuove infezioni giornaliere e la Puglia, che fa registrare un nuovo balzo in avanti dei contagi. Nella regione pugliese oggi si contano 1.388 nuovi casi, anche se la situazione, anche a livello di ricoveri ospedalieri, pare stia migliorando anche qui. La guardia però deve rimanere ancora molto alta e saranno necessarie nuove misure per contenere il virus. 

Proprio per questo è in arrivo la nuova stretta del Governo che durerà per tutto il periodo natalizio. A breve si dovranno conoscere tutti i dettagli, ma sembra quasi sicuro che le nuove restrizioni partiranno dal 24 dicembre e dureranno almeno fino al 7 gennaio 2021. Nelle scorse ore è stata approvata in Senato la mozione richiesta dalla maggioranza sulle limitazioni alla circolazione nel territorio nazionale durante il periodo natalizio. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Dobbiamo ancora rispettare le regole ancora per diverso tempo. La situazione va comunque migliorando ed è proprio questo il momento in cui non bisogna abbassare la guardia e continuare a fare piccoli sacrifici e rinunce. Forse l'uscita dal tunnel è vicina, ma non sarà sicuramente nel giro del breve periodo. I vaccini potranno servire per alleviare l'impatto della pandemia a livello globale.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!