Iscriviti

Coppia trovata a passeggio per il centro di Rodi Garganico: lei positiva al Covid-19

L' episodio si è verificato ieri 13 dicembre nel noto centro turistico in provincia di Foggia, i carabinieri hanno riconosciuto la coppia che è stata fermata per i controlli del caso. Sempre nella giornata di ieri un uomo ha violato il coprifuoco.

Cronaca
Pubblicato il 14 dicembre 2020, alle ore 15:07

Mi piace
0
0
Coppia trovata a passeggio per il centro di Rodi Garganico: lei positiva al Covid-19

Paseggiavano tranquillamente per le vie del centro storico di Rodi Garganico, in provincia di Foggia, incuranti che uno dei due fosse positivo al coronavirus Sars-CoV-2. Per questo i carabinieri della locale stazione hanno denunciato una coppia del posto per il reato di epidemia colposa. Nella fattispecie, nella giornata di ieri 13 dicembre, i militari dell’Arma della locale stazione stavano eseguendo gli appositi controlli anti-pandemia nella cittadina foggiana, quando hanno notato la coppia che si aggirava per le vie del centro storico.

Gli agenti gli hanno riconosciuti, per cui si sono fermati a chiedere spiegazioni e ad eseguire tutti i controlli del caso. Da qui è emerso che lei fosse ancora positiva al Covid-19, mentre lui era in quarantena fiduciaria in quanto suo contetto stretto. Dopo avergli redarguiti, i carabinieri non hanno potuto far altro che elevare nei loro confronti un’ammenda e la relativa denuncia di natura penale. Una passeggiata che è quindi costata decisamente cara. 

In città un’altra denuncia

Sempre nell’ambito dei controlli anti Covid i carabinieri di Rodi Garganico hanno effettuato un’altra denuncia nei confronti di un uomo che non ha rispettato il coprifuoco. In particolare, durante quest’ultimo episodio, secondo quanto riferisce Foggia Today, l’uomo è stato trovato ferito ad una mano in maniera lieve. Gli uomini in divisa si sono avvicinati anche qui per chiedere spiegazioni, scoprendo che il soggetto stava tentando di scavalcare la recinzione di un’abitazione privata, che non era il suo domicilio. 

Anche nei suoi confronti è scattata una denuncia per il reato di violazione di domicilio, nonché una sanzione amministrativa per non aver rispettato le norme anti Covid, in quanto non indossava neanche la mascherina. Una giornata intensa, quindi, quella di ieri a Rodi Garganico. I carabinieri ricordano che è un reato penale uscire da casa se si è positivi al Sars-CoV-2.

I controlli proseguiranno serrati anche nei prossimi giorni, e soprattutto durante le festività natalizie, questo al fine di prevenire comportamenti pericolosi che possono mettere in pericolo la salute di tutti. Il Governo, a tal proposito, sta studiando una nuova stretta che partirà proprio da Natale e durerà almeno fino al primo gennaio 2021. Si sta pensando di chiudere completamente bar e ristoranti nei giorni festivi e prefestivi e di forse il coprifuoco notturno sarà anticipato alle ore 20.00 o addirittura alle 18:00

 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Così non va proprio bene. Non solo la gente è restia a rispettare le regole, ma mette in pericolo anche la saluti di tutti con questi comportamenti assolutamente da condannare e pericolosi. Purtroppo i carabinieri hanno fatto il loro lavoro, su queste cose non si può assolutamente transigere. La gente dovrebbe capire che quello che stiamo vivendo è un periodo particolare, in cui tutti dobbiamo fare dei sacrifici per l'intera collettività. Nessuno escluso.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!