Iscriviti

Contrari al funerale "in presenza" organizzano la cerimonia del caro estinto in diretta su Zoom

La vicenda arriva da Taurisano, piccolo paese in provincia di Lecce. Protagonisti del "funerale a distanza" una famiglia di testimoni di Geova, sul manifesto c'era anche la password e l'Id, indicazioni utili per poter seguire in diretta la cerimonia.

Cronaca
Pubblicato il 18 gennaio 2021, alle ore 15:51

Mi piace
1
0
Contrari al funerale "in presenza" organizzano la cerimonia del caro estinto in diretta su Zoom

Quella che arriva da Taurisano, in provincia di Lecce, è una vicenda che sta facendo parlare tutta la Puglia. Infatti, una famiglia di testimoni di Geova, contrari ad avere presenze in casa in questo periodo di pandemia, hanno organizzato la cerimonia funebre di un loro parente, un 89enne, in diretta tramite la piattaforma Zoom. Facendo in questo modo si è data l’opportunità a tante persone di poter dare l’addio al caro estinto, e quindi a seguire la relativa cerimonia funebre. Sul manifesto apparso per le vie della cittadina pugliese, c’era anche scritto l’ID e la password per poter partecipare al “funerale a distanza”. 

La pandemia provocata dal Covid-19 sta mettendo a dura prova la socialità in tutto il mondo, ma queste persone non hanno voluto gente in casa, proprio a causa del rischio di contagio da coronavirus. “I familiari ci tengono a precisare che non si accettano visite a casa da parte di nessuno, neanche dai parenti stretti. Il funerale verrà svolto tramite App di nome Zoom scaricabile su qualsiasi dispositivo elettronico” – questa la scritta che campeggiava sul manifesto e che invitava le persone a scaricare l’applicazione. 

Un’idea originale

Quella avuta da questa famiglia è stata comunque un’idea originale e particolare, in quanto si è sfruttata la tecnologia per poter riunire le persone anche in un momento non proprio felice. Secondo quanto riferiscono alcuni media locali, come La Voce di Manduria, questo è il primo caso in Italia di cerimonia funebre a distanza. Fino ad ora, infatti, quasi nessuno ha optato per questa decisione, e la maggior parte dei funerali continuano a svolgersi nelle chiese o negli edifici religiosi in generale di qualunque confessione, anche se con molte limitazioni per quanto riguarda le presenze.

L’agenzia funebre che ha organizzato il funerale e il trasporto dell’esinto al cimitero, avrebbe inoltre confermato che questa modalità di esecuzione della cerimonia ha soddisfatto davvero tutti, a partire dai famigliari del’89enne. Per motivi di privacy le generalità della persona deceduta non sono state rese note. Le esequie dell’anziano si sono svolte nella giornata di ieri 17 dicembre nella stessa Taurisano. 

La notizia in questione adesso sta diventando virale anche sui social network, e non è escluso che l’idea possa essere replicata da qualcuno in altre parti d’Italia. Le attuali misure di distanziamento sociale impongono alle persone di trovare modi sempre nuovi per tenersi in contatto tra di loro. La tecnologia sta aiutando la gente in tutto il mondo a restare in contatto anche con i propri cari che sono ricoverati negli ospedali.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Idea davvero originale quella avuta da questa famiglia della provincia di Lecce. L'iniziativa ha permesso a tante persone e parenti di partecipare al dolore che ha colpito queste persone, seguendo anche tutta la cerimonia funebre in diretta usando la piattaforma Zoom. La notizia sta facendo il giro della Rete e non è escluso che qualcuno possa emulare l'iniziativa.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!