Iscriviti

Continuano gli sbarchi a Lampedusa. Arrivano 80 migranti su 4 barconi

Continuano gli sbarchi a Lampedusa, in provincia di Agrigento. Ieri sono arrivati 80 migranti e sono stati portati presso il centro di prima accoglienza di Contrada Imbriacola, ormai al collasso.

Cronaca
Pubblicato il 1 agosto 2020, alle ore 18:37

Mi piace
2
0
Continuano gli sbarchi a Lampedusa. Arrivano 80 migranti su 4 barconi

Arrivano altri 4 barconi carichi di persone in fuga dall’Africa, soprattutto uomini, qualche donna ed un bambino: sono in totale 80 persone e sono stati soccorsi nel canale di Sicilia. Si tratta soprattutto di maghrebini e subsahariani. I primi aiuti ai migranti arrivati a Lampedusa, in provincia di Agrigento, sono stati dati dalle motovedette della guardia costiera. Adesso, i migranti, sono stati portati nel centro di prima accoglienza, quello molto noto di Contrada Imbriacola, il quale si svuota e si riempie con grande facilità.

Come afferma il sindaco di Lampedusa, Totò Martello, l’isola non può da sola farsi carico di queste continue emergenze che si hanno nella struttura di Contrada Imbriacola, dove ci sono in questo momento più di 600 persone che nelle prossime ore verranno trasferite in Sicilia per alleggerire così il peso su Lampedusa stessa. Il sindaco afferma che non si tratta più di una emergenza, ma di un fatto cronico che va avanti ormai da anni.

Intanto arriva una buona notizia. Una nave della compagnia grandi navi veloci da 700 posti adibita a nave quarantena arriverà entro due giorni in Sicilia per svuotare il centro di accoglienza. Questa è una boccata d’ossigeno al flusso migratorio. Soddisfatto il sindaco, il quale afferma che in un giorno o due giorni al massimo arriverà una delle grandi navi veloci della Grimaldi e così finalmente si potrà uscire da questo incubo ed il centro di accoglienza verrà svuotato.

La Sicilia, è una delle regioni italiane che maggiormente si sta accollando il flusso migratorio continuo che proviene dall’Africa. Si attende con molto entusiasmo la nave della Grimaldi Lines che alleggerirà notevolmente il centro di prima accoglienza di Contrada Imbriacola e di Porto Empedocle, entrambi giunti ormai al collasso e non più idonei alla gestione di questo grande flusso di persone che arrivano quotidianamente.

Completata quindi la gara d’appalto per le navi, indetta precedentemente, vinta dalla Grandi Navi Veloci che eliminerà, almeno temporaneamente, l’incubo dello svuotamento e della fuga dei migranti dal centro di prima accoglienza a Lampedusa. Soddisfatto sia il sindaco, Totò Martello, che l’intera popolazione della piccola isola siciliana. Si continua comunque a tenere alta la guardia sul centro di accoglienza stesso.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Carlo Crescenzi

Carlo Crescenzi - Finalmente una buona notizia per gli abitanti dell'isola di Lampedusa e per il sindaco Totò Martello. L'emergenza sanitaria che stanno affrontando è molto grave. Da soli, a mio avviso, non possono sostenere questo flusso continuo di migranti. Noi italiani dobbiamo stare vicino al sindaco ed alla popolazione tutta in questa crisi senza precedenti.

Lascia un tuo commento
Commenti
Fabrizio Ferrara
Fabrizio Ferrara

01 agosto 2020 - 18:38:58

Gestione imbarazzante del problema...

0
Rispondi
Fabrizio Ferrara
Carlo Crescenzi

01 agosto 2020 - 18:58:26

Esatto

0
Fabrizio Ferrara
Fabrizio Ferrara

01 agosto 2020 - 19:41:41

E ho voluto mantenermi diplomatico ;)

0
Rispondi
Fabrizio Ferrara
Carlo Crescenzi

03 agosto 2020 - 21:42:30

È la verità purtroppo

0