Iscriviti
Napoli

Circumvesuviana, donna tenta il suicidio ma il treno è in ritardo: si salva per miracolo

Una donna ha cercato di suicidarsi nella stazione di Pioppaino mentre aspettava il Campania Express. Tuttavia, a causa di un ritardo del treno, si salva per miracolo.

Cronaca
Pubblicato il 27 luglio 2019, alle ore 10:29

Mi piace
3
0
Circumvesuviana, donna tenta il suicidio ma il treno è in ritardo: si salva per miracolo

Dal 16 marzo 2019 fino al 03 novembre 2019 è in funzione il Campania Express, treno ad alta velocità che in meno di un’ora, ci porterà dal centro di Napoli a quello di Sorrento, comodamente seduti su un treno speciale, con tanto di aria condizionata e possibilità di acquistare i biglietti on-line. La descrizione sul sito ufficiale è la seguente: “Raggiungi le più belle località della costiera vesuviana con un treno veloce e confortevole, un Metrostar di ultima generazione, con aria climatizzata e posti a sedere garantiti. Napoli, Ercolano, Pompei, Sorrento….passione storia, tradizione, natura”.

Tuttavia, nella giornata del 26 luglio, è successo un un episodio di ben altro tenore. Una donna, durante la giornata del 26 luglio alle ore 15, stava attendendo appunto un Campania Express con l’obbiettivo di suicidarsi. Come riporta il sito “Napoli Today“, attendeva proprio quel treno perché sfreccia senza fermarsi nella stazione di Pioppaino, ubicata sulla linea Napoli e Sorrento della ex Circumvesuviana, e si trova nella periferia di Castellammare di Stabia.

La donna salva per miracolo

Tuttavia, sempre come riporta “Napoli Today“, la donna si è salvata per una circostanza assai fortunosa: “Il caso ha voluto che l’accelerato che precedeva il Campania Express fosse in forte ritardo passando di fatto all’orario dell’altro ma ad una velocità molto ridotta. Abbastanza da permettere al macchinista di vedere la donna in tempo e fermarsi”.

In evidente stato di choc e confusione, la donna ha cercato di aggredire il capotreno, rendendo addirittura necessario che intervenisse sul posto la forza dell’ordine. Per fortuna, però, il suo tentativo di togliersi la vita è fallito.

A comunicare la notizia è stato il sindacato Or.S.A, una struttura formata da sindacati di categoria che rappresentano i lavoratori dei vari settori professionali, ponendo in evidenza le problematiche di ciascun lavoro, tra cui quelle delle ferrovie e dei marittimi.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Emanuele Novizio

Emanuele Novizio - Una vicenda incredibile quella accaduta a Castellamare di Stabia, ed è la prima volta che un treno in ritardo aiuta una persona. Fortunatamente, il capotreno ha avuto anche la prontezza di riuscire a fermarsi in tempo, impedendo alla donna di uccidersi. Le sue condizioni, almeno per il momento, non dovrebbero preoccupare.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!