Iscriviti
Milano

Choc a Milano, nonno "orco" violenta la nipotina neonata in diretta streaming: arrestato

L' indagine è stata condotta dagli uomini della Polizia Postale, l'arrestato è un 53enne lombardo che avrebbe dovuto accudire la bimba. I poliziotti si sono accorti del fattaccio perché stavano monitorando una piattaforma sul web.

Cronaca
Pubblicato il 23 dicembre 2020, alle ore 13:28

Mi piace
0
0
Choc a Milano, nonno "orco" violenta la nipotina neonata in diretta streaming: arrestato

Una notizia a dir poco squallida arriva dalla provincia di Milano, dove un uomo di 53 anni, le cui generalità non sono state diffuse per motivi di privacy, avrebbe violentato in diretta streaming la sua nipotina neonata, di cui era il nonno. Secondo quanto si legge su Milano Today, questa persona avrebbe dovuto prendersi cura della bimba, mentre invece l’avrebbe abusata per più volte. Grazie però al tempestivo intervento degli agenti della Polizia Postale il 53enne è stato fermato e arrestato con l’accusa di violenza sessuale. Si tratta di una vicenda abbastanza delicata, anche perché è stata coinvolta una minore. 

L’indagine è stata coordinata dalla Procura di Milano. Tutto è cominciato qualche tempo fa, quando i poliziotti della Postale stavano monitorando le attività di una piattaforma online. Gli agenti si sono quindi imbattuti in una diretta in cui compariva un uomo maturo che abusava di una piccola bambina. A questo punto i poliziotti non hanno perso tempo e si sono messi sulle tracce di quella persona, mettendo a punto quello che è stato definito dai media locali come una sorta di pedinamento digitale

Il 53enne è stato condotto in carcere

A rendere ancora più raccapricciante questa storia sono le circostanze in cui si sarebbero verificati i fatti. La madre della bimba non sospettava assolutamente nulla, e quando si assentava era solita lasciare proprio al nonno 53enne la bambina, in modo che potesse accudirla durante la sua assenza. Ma tra le mura domestiche si consumavano proprio gli abusi sulla minore, che venivano appunto diffusi anche in diretta sul web. La vicenda ha letteralmente scioccato la provincia di Milano e l’intero Paese. Ne parlano infatti molti media nazionali. 

Considerata la gravità dei fatti posti in essere dal 53enne, quest’ultimo è stato prelevato dalla Polizia e condotto in carcere, dove resta a disposizione dei magistrati. Contestualmente all’arresto gli inquirenti hanno eseguito una perquisizione presso il suo domicilio, trovando oltre 20 video che documentavano gli abusi sulla nipotina. Oltre a questo le forze dell’ordine hanno notato che vi erano anche numerosi file che riprendevano scene di violenza su minori.

L’ordinanza di custodia cautelare nei confronti dell’uomo è stata firmata dalla stesso Gip della Procura meneghina. Dal video in diretta streaming gli inquirenti hanno quindi provveduto a scaricare tutti i dati utili per riuscire a rintracciare l’uomo. Una vicenda davvero assurda quella avvenuta nel milanese, di cui forse si conosceranno ulteriori dettagli da parte degli inquirenti nelle prossime ore. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Non ci sono parole per descrivere una cosa del genere, violenze nei confronti di una bimba neonata. Gli inquirenti non hanno potuto far altro che arrestare l'uomo. Si tratta di episodi molto delicati che colpiscono duramente non solo le vittime degli abusi, ma anche i famigliari, sconvolti perché un loro caro di cui ci si fida di macchia di reati che non vorremmo mai sentire.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!