Iscriviti

Cesena: frantuma i vetri di un autobus e massacra il conducente a pugni

Giovane teppista di Cesena distrugge un finestrino a pugni e aggredisce il conducente a pugni

Cronaca
Pubblicato il 20 marzo 2014, alle ore 18:16

Mi piace
0
0
Cesena: frantuma i vetri di un autobus e massacra il conducente a pugni

Giovane teppista di Cesena, martedi sera ha dato in escandescenze perchè aveva perso l’autobus, in preda a una rabbia assurda ha commesso diversi reati nel giro di pochi minuti. Poco dopo le 20, ha chiamato la madre che è sopraggiunta in auto, con il suo aiuto ha iniziato a rincorrere l’autobus. Quando è riuscito a raggiungerlo ha sfondato uno dei finestrini a pugni e si è poi lanciato sull’autista, colpendolo con i pugni fino a sfregiarlo.

Madre e figlio sono si sono poi dileguati velocemente a bordo dell’auto, però alcuni passanti sono riusciti a prendere nota della targa del veicolo, cosi le forze dell’ordine hanno potuto facilmente rintracciare madre e figlio.

Il ragazzo è stato arrestato ancora con le mani insanguinate e gli abiti pieni di schegge di vetro; è stato poi denunciato alla Procura minorile di Bologna per i seguenti reati: danneggiamento, lesioni gravi, interruzione di pubblico servizio e rapina, per aver sottratto il cellulare all’autista cinquantenne mentre lo colpiva.

E’ stato accertato che l’energumeno non era nè drogato nè ubriaco e non aveva motivi per aggredire il malcapitato autista, a cui sono stati dati 20 giorni di prognosi.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!