Iscriviti

Cerca di uccidere la figlia gettandola in una fogna

Una donna siciliana tenta di uccidere la figlia di 10 mesi gettandola in una fogna: fermata dai Carabinieri.

Cronaca
Pubblicato il 17 febbraio 2014, alle ore 17:13

Mi piace
0
0
Cerca di uccidere la figlia gettandola in una fogna

MAZZARINO (CALTANISSETTA), 17 FEB – Una donna di 43 anni ha tentato di uccidere la figlia di 10 mesi gettandola in un pozzo della fogna a Mazzarino, è stata fermata dai Carabinieri e denunciata per tentato omicidio.

Il compagno della donna, molto preoccupato per lo stato di euforia della donna, ha avvertito i Carabinieri che la donna era uscita con la figlia in braccio in preda ad uno stato di alterazione. I militari, giunti sul posto sono stati indirizzati da alcuni passanti verso il pozzo dove la donna si stava recando con la figlia in braccio. Quando sono arrivati sul posto, la donna stava tentando di gettare la figlia in un pozzo di ispezione della fogna pubblica in contrada “Madonna delle Grazie”, a Mazzarino. Ma per fortuna i militari sono arrivati in tempo ed hanno sottratto la figlia alla madre che è stata poi sottoposta al regime degli arresti domiciliari. La figlia è stata affidata ad una comunità.

La bimba di dieci mesi sarebbe stata il frutto di una relazione extraconiugale della donna che, rimasta incinta, era stata lasciata dal marito ed era andata a vivere con il padre naturale della bimba. In seguito ad un litigio, aveva tentato di riallacciare i rapporti col marito che l’aveva però rifiutata. A questo punto, assalita dalla disperazione, ha cercato di farla finita, ma per fortuna l’allarme lanciato dal padre della piccola ne ha impedito l’insano gesto.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!