Iscriviti

Cassino (FR): arresto per detenzione di carta d’identità falsa e bancomat rubati

Cassino (FR). Arrestato un uomo dagli agenti della P.S. in seguito ad un controllo effettuato sull'autostrada A1. Si tratta di un 40enne trovato in possesso di una carta d’identità falsa e di bancomat rubati.

Cronaca
Pubblicato il 8 agosto 2020, alle ore 19:12

Mi piace
5
0
Cassino (FR): arresto per detenzione di carta d’identità falsa e bancomat rubati

Cassino (FR).  La scorsa mattina (07/08/2020), lungo il tratto dell’autostrada A1, in provincia di Frosinone e più specificatamente nel territorio del Comune di San Vittore nel Lazio (FR), gli uomini della Polizia Stradale di Cassino, durante il loro servizio alla popolazione dedito alla lotta dei fenomeni sia criminali che delittuosi, oltre che dei vari reati in generale, hanno controllato una piccola utilitaria con 4 persone a bordo, tutte provenienti dalla provincia di Roma.

Tra questi vi era un individuo, di circa quaranta anni, proveniente da Genzano di Roma (RM) che a causa del suo atteggiamento particolarmente nervoso ed agitato, ha insospettito molto gli operatori della Sottosezione della Polizia di Stato di Cassino che, nei suoi riguardi, hanno rivolto un’attenzione più particolareggiata nel controllo effettuato a bordo del veicolo fermato.

Infatti, nel verificare il contenuto del piccolo zainetto che lo stesso uomo aveva con sé, è stato trovato un documento di identità falso, che riportava le generalità di un’altra persona, totalmente estranea ai fatti intercorsi a Cassino sull’A1, oltre a diverse tessere bancomat, sempre riconducibili all’intestatario della stessa carta di riconoscimento ritenuta falsa dagli agenti.

L’uomo quindi, sottoposto al controllo da parte degli agenti della P.S., non è riuscito a dare nessuna giustificazione plausibile sul possesso della carta d’identità, né tanto meno sulla provenienza delle tessere bancomat che lo stesso individuo aveva con sè al momento del fermo e, per questa motivazione, è stato tratto in arresto. Su disposizione della Procura di Cassino è stato condotto presso il carcere sito in Isernia. Sia il documento di riconoscimento che le tessere bancomat di dubbia provenienza sono state sottoposte a sequestro preventivo.

Durante il periodo delle ferie estive, aumenta in modo ingente il traffico delle persone e delle merci sul tratto dell’autostrada A1, in provincia di Frosinone. In questo periodo inoltre, l’attività della Polizia di Stato è stata incrementata per far fronte alle numerose richieste di intervento e di controlli richieste dalla popolazione civile e non solo. L’episodio accaduto a Cassino e solo uno dei tanti che si verificano in questi giorni di esodo.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Carlo Crescenzi

Carlo Crescenzi - Grazie ai ragazzi della Polizia di Stato di Cassino (FR), per il lavoro svolto in modo egregio. Siete formidabili! Avanti sempre così: sappiate che avrete sempre dalla vostra parte il sostegno morale delle persone oneste e lavoratrici. Ottimo il lavoro di investigazione e di prevenzione dei crimini che state effettuando sul territorio provinciale di Frosinone!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!