Iscriviti

Caserta, suore maltrattano i bambini dell’asilo: incastrate dai video

Da giugno quattro suore di San Marcellino sono state sospese per violenza contro minori, ora emergono i video che le incastrano: il processo avverrà a breve.

Cronaca
Pubblicato il 6 dicembre 2018, alle ore 08:44

Mi piace
1
0
Caserta, suore maltrattano i bambini dell’asilo: incastrate dai video

Risale al giugno scorso la notizia che vedeva protagoniste quattro suore della scuola “Santa Teresa del Bambin Gesù” di San Marcellino, in provincia di Caserta, denunciate per aver maltrattato i bambini presenti nella struttura. Tra le sorelle anche la madre superiora che dirige l’istituto scolastico, che secondo quanto raccontato da uno dei genitori, avrebbe anche provato a comprare il silenzio di coloro che avevano scoperto le violenze che si compivano nella scuola.

Dal giugno di quest’anno sono emersi alcuni video che incastrerebbero le suore in questione, e proprio in questi giorni è prevista la prima udienza contro le sorelle che lavoravano e gestivano la scuola.

La denuncia per maltrattamenti sui minori, arriva dopo che alcuni genitori hanno notato degli strani comportamenti sui propri figli, lanciando così l’allarme alle forze dell’ordine che si sono subito mosse per scoprire la verità. Sarebbe stato in questo momento che la polizia ha installato delle videocamere nascoste all’interno della struttura, che sembrerebbero essere ora la prova schiacciante su quanto le suore facevano ai bambini.

Le testimonianze ed il video choc

Le testimonianze date dai bambini hanno sconvolto i genitori ignari di quanto accadeva presso la scuola in cui portavano ogni mattina i loro figli. I piccoli alunni subivano spintoni e schiaffi da parte delle suore, venivano trascinati e colpiti anche nelle parti intime. Così come raccontano gli stessi bambini, se non si comportavano bene venivano lasciati soli e al buio all’interno in una piccola stanza e, se si rifiutavano di mangiare, venivano costretti ad ingoiare il cibo caduto a terra.

Le immagini choc che sono state catturate dalle telecamere installate dalla polizia incastrano le quattro sorelle che fino a giugno 2019 non possono esercitare. I video stanno facendo il giro del web gettando nell’indignazione centinaia e migliaia di italiani che hanno visto le immagini in questione, in cui è presente una delle quattro suore mentre rincorre un bambino per poi picchiarlo di fronte a tutti gli altri compagni. In questi giorni, le suore affronteranno il rito abbreviato, richiesto dallo stesso legale delle sorelle.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marta Lorenzon

Marta Lorenzon - Continua la lotta per rendere obbligatorie le telecamere in posti come asili e case di riposo. È davvero triste sapere che si è arrivati a tanto a causa della cattiveria delle persone, purtroppo però è arrivato il momento di tutelare le persone che amiamo anche con questi metodi. Rendiamo queste videocamere obbligatorie.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!