Iscriviti

Caserta, picchia la convivente ed i figli minorenni che provano a difenderla

Dopo anni di soprusi, un 37enne è stato arrestato in flagranza di reato mentre picchiava la convivente ed i suoi figli minorenni che provavano a difenderla.

Cronaca
Pubblicato il 27 dicembre 2018, alle ore 12:30

Mi piace
1
0
Caserta, picchia la convivente ed i figli minorenni che provano a difenderla

Durante la notte tra il 25 ed il 26 dicembre scorso, sono scattate le manette per un 37enne di Calvi Risorta, colto in flagranza di reato mentre picchiava la convivente, sua coetanea, ed in contemporanea anche i figli della donna che provavano a difendere la madre. Uno scenario davvero agghiacciante quello che si è ritrovato di fronte ai Carabinieri del locale Comando Stazione, che hanno arrestato l’uomo.

La donna di 37 anni, dopo essere stata portata in salvo in ospedale dai Carabinieri, è stata ascoltata dai militari ed ha così rivelato la serie di soprusi che è stata obbligata a sopportare negli ultimi anni. Oltre alla convivente dell’aggressore, anche i figli minorenni della donna sono stati visitati presso l’ospedale della zona essendo stati vittime della violenza del 37enne.

La prognosi

Il 37enne è stato fermato dai Carabinieri della zona di Calvi Risorta mentre stava dando calci e pugni alla convivente coetanea. Durante gli atti di estrema violenza fisica, i figli ancora minorenni della donna hanno cercato di proteggere la madre, e per questo sono diventati anche loro vittime dell’aggressore. Quando la famiglia è stata portata all’ospedale per essere così medicata, è stata data una prognosi di 30 giorni alla donna, ed una di tre giorni a ciasciun figlio.

I Carabinieri hanno voluto ascoltare la vittima per poter così fare gli accertamenti del caso sull’episodio di violenza subita, ed è stato in quel momento che la 37enne ha ammesso la serie di soprusi che ha dovuto subire negli ultimi anni. Si tratta di ingiurie, minacce, privazioni, umiliazioni e percosse, tutte cose a cui ora l’uomo dovrà rispondere con l’aggiunta delle violenze su minore avendo colpito anche i figli della convivente.

L’uomo arrestato durante la notte del giorno di Natale, è stato condotto presso il carcere di Santa Maria Capua Vetere.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marta Lorenzon

Marta Lorenzon - Ecco l'ennesimo caso di violenza scaturita durante la giornata di Natale, che dovrebbe essere caratterizzata solo dall'amore. Purtroppo le tragedie, il dolore e la violenza non vedono una fine neanche in questi giorni. La nostra vicinanza alla famiglia della 37enne ed ai suoi figli che hanno provato a difendere coraggiosamente la madre.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!