Iscriviti

Candele alle finestre per Denise Pipitone: l’iniziativa per l’anniversario della scomparsa

In occasione del 17esimo anniversario della scomparsa di Denise Pipitone, verranno accesi un lumino o una candela sul davanzale per non dimenticare.

Cronaca
Pubblicato il 31 agosto 2021, alle ore 17:33

Mi piace
0
0
Candele alle finestre per Denise Pipitone: l’iniziativa per l’anniversario della scomparsa

Un semplice segnale che vuole essere da monito a tutti coloro che sanno e non hanno paura di parlare. In occasione del 17esimo anniversario della scomparsa di Denise Pipitone, figlia di Piera Maggio, verrà acceso un lumino o una candela sul davanzale.

L’iniziativa è stata proposta da don Davide Chirco, responsabile del seminario vescovile della diocesi e del servizio pastorale vocazionale che ha invitato tutti, mazaresi e non, a deporre sul davanzale della propria finestra un lumino o una candela, fare una foto e postarla sui social. 

L’iniziativa per il 17esimo annicer

Don Davide Chirco ha invitato a postare la foto sui social con l‘hashtag #17annisenzaDenise. Chi è credente può unirsi a questo gesto anche con una speciale intenzione di preghiera per Denise e la sua famiglia. Egli spiega che si tratta di un semplice segnale che vuole essere da monito a tutti coloro che sanno e non parlano per paura, oltre ad un momento di forte unità e di particolare vicinanza a Piera Maggio e Pietro Pulizzi. 

L’iniziativa è stata rilanciata sui social anche dalla stessa Piera Maggio, madre di Denise che, proprio qualche giorno fa, aveva diffuso una triste notizia: quella dela morte del papà Vito Maggio, uno dei testimoni ascoltati nel processo di primo grado, tenutosi in tribunale a Marsala per il sequestro della nipotina.

L’uomo, nel 2011, raccontò in aula che, 3 mesi prima della scomparsa della piccola, Anna Corona lo aveva incontrato per strada, mostrandogli la foto di sua nipote e chiedendogli se non assomigliasse a Pietro Pulizzi, padre naturale della bambina, dicendogli: “ Gliela faccio pagare”, senza fare esplicitamente il nome di Piera. 

Lo stesso Antonino Pipitone, ex marito di Piera Maggio, nel corso del processo, aveva parlato della minaccia di Anna Corona, dichiarando di averlo appreso dal suocero. Un lumino o una candela sul davanzale della propria finestra per non dimenticare Denise Pipitone. Questa l’iniziativa proposta da Don Davide Chirco per domani, 1 settembre, data in cui sono trascorsi esattamente 17 anni dalla scomparsa di Denise. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Tutti noi abbiamo nel cuore la piccola Denise e la sua scomparsa è la più discussa da ben 17 anni. Bellissima, a mio avviso, l'iniziativa di don Davide Chirco e sono certa che avrà un forte seguito, specie sui social, dove tutti coloro amano Denise, potranno far sentire la loro presenza.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!