Iscriviti

Cagliari, minorenni in fuga: il disperato appello della madre

Tre ragazzi della provincia di Cagliari sono scappati di casa sabato scorso, e da quel giorno di loro non si hanno più notizie. La mamma fa un disperato appello a "Chi l'ha visto?".

Cronaca
Pubblicato il 17 gennaio 2019, alle ore 10:46

Mi piace
1
0
Cagliari, minorenni in fuga: il disperato appello della madre

Erano quattro i ragazzi giovanissimi scappati di casa sabato scorso, ma durante la giornata di ieri uno di loro è tornato a casa, lasciando però ancora un mistero attorno ai tre ragazzi di cui non si hanno più notizie ormai da giorni. Due degli adolescenti ancora irrintracciabili sono minorenni, mentre uno di loro ha 21 anni.

Nonostante il silenzio continua a fare da padrone su questa misteriosa scomparsa, la madre di Asia, una dei due 15enni, ha fatto un nuovo appello durante la trasmissione televisiva “Chi l’ha visto?“. Le sue parole sono state indirizzate direttamente alla figlia, con la speranza che possa ascoltarle e così fare ritorno in famiglia.

L’appello della mamma di Asia

Era sabato mattina, verso le 7, l’ultima volta che la mamma di Asia ha visto la figlia. La ragazza ha 15 anni e vive a Maracalagonis, in provincia di Cagliari. Così come spiega la madre alla trasmissione “Chi l’ha visto?“, la figlia sarebbe uscita per recarsi a scuola, ma da quanto ha appreso in un secondo momento, Asia non è mai arrivata all’istituto scolastico.

Stesse tempistiche anche per il fidanzatino di Asia, Davide Murgia, anche lui 15enne e residente a Dacimomannu, in provincia di Cagliari. La madre del ragazzo ha voluto fare a sua volta un appello al figlio chiedendogli di fare ritorno a casa. Entrambe le donne negano qualche problema di coppia tra i due ragazzi, o qualche strano avvenimento che possa aver portato a questa fuga inaspettata.

La sicurezza nell’affermare che si tratta di fuga e non di rapimento, è stata data dalla madre di Asia, che ha raccontanto che la figlia prima di andarsene di casa si è portata con sé la piastra per i capelli ed un pigiama. “Ti stiamo aspettando tutti a braccia aperte“, conclude Nicoletta Madau, con la speranza di poter riabbracciare presto la figlia. Nel frattempo i social condividono le foto dei ragazzi chiedendo la collaborazione di tutti quanti.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marta Lorenzon

Marta Lorenzon - Quando dei ragazzi tanto giovani scappano di casa creano sempre un'apprensione da parte di tutti quanti, non solo della famiglia che li cerca. La speranza è che i tre giovani facciano presto ritorno a casa, raccontando le motivazioni che li hanno spinti a compiere questo gesto e che possano così trovare la serenità in famiglia.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!