Iscriviti

Brindisi, rapina ad un punto scommesse: il ladro minaccia le due dipendenti

L'episodio si è verificato ieri pomeriggio a Brindisi, presso il Punto Snai situato al rione Sant'Angelo, lungo l'omonima via. Molto probabilmente ad agire è stato un tossicomane in crisi d'astinenza che ha portato via la somma di 250 euro.

Cronaca
Pubblicato il 15 novembre 2021, alle ore 17:52

Mi piace
0
0
Brindisi, rapina ad un punto scommesse: il ladro minaccia le due dipendenti

Si sono vissuti momenti di terrore nel pomeriggio di ieri, domenica 14 novembre, a Brindisi, precisamente al Punto Snai situato in via Sant’Angelo, nell’omonimo quartiere. All’improvviso un rapinatore solitario ha fatto irruzione nell’attività commerciale, cominciando a minacciare le due dipendenti che si sono protette dietro ai vetri in plexiglass. Il soggetto, forse un tossicomane, è andato subito in escandescenza, lanciando e spaccando completamente un monitor contro il plexiglass.

Terrorizzate, le dipendenti hanno avuto comunque sangue freddo, e proprio grazie a loro forse si sono evitate conseguenze peggiori. Appena hanno visto quanto stava succedendo gli avventori del punto scommesse sono fuggiti all’esterno del locale. Una delle dipendenti ha cercato di portare a più miti consigli il malfattore, prelevando dalla cassa una piccola somma di denaro e consegnandola al ladro. L’altra dipendente ha invece chiamato immediatamente i carabinieri

Portate via 250 euro

Il ladro è riuscito a fuggire con un bottino piuttosto misero: circa 250 euro. Poco dopo, però, non contento, è tornato nei pressi dell’attività commerciale cominciando a prendere a sassate alcune auto che stavano transitando in quel momento in via Sant’Angelo, una zona abbastanza frequentata del capoluogo di provincia adriatico.

In men che non si dica sul posto sono arrivati i carabinieri. Del malvivente non vi era più traccia. I militari hanno già acquisito i filmati ripresi dalle videocamere di sorveglianza installate nella zona e nella stessa attività commerciale. Molto probabilmente il ladro avrà le ore contate. Sul caso sono in corso le indagini. 

Nelle prossime ore si potranno quindi sicuramente conoscere ulteriori dettagli. In questi giorni la città di Brindisi sta facendo i conti con numerosi episodi del genere, l’ultimo dei quali si era verificato tre giorni fa, quando un bandito solitario tentò di rapinare una tabaccheria. Il titolare dell’attività però urlò e lui fuggì a mani vuote per le vie della città.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Ancora una rapina a Brindisi. Sicuramente questi episodi stanno gettando inquietudine all'interno della popolazione. Anche su questo caso sono in corso le relative indagini degli investigatori, che stanno tentando di chiudere il cerchio anche attorno a questo episodio. Non si sa se questi fatti sono collegati tra loro. Molto probabilmente si tratta di banditi solitari che cercano semplicemente di portare via qualche euro.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!