Iscriviti

Brindisi, esce di casa e infastidito dalla movida spacca una cassa musicale: paura a Ostuni

L'episodio si è verificato stanotte intorno alle ore 4:00 a Ostuni, in provincia di Brindisi. Alcuni ragazzi stavano ballando in una piazzetta, quando l'uomo, un ex assessore del locale comune, è uscito inviperito rivolgendo anche epiteti poco carini ai ragazzi.

Cronaca
Pubblicato il 5 agosto 2021, alle ore 14:20

Mi piace
0
0
Brindisi, esce di casa e infastidito dalla movida spacca una cassa musicale: paura a Ostuni

Sta facendo discutere un episodio accaduto intorno alle 4:00 di questa notte a Ostuni, in provincia di Brindisi, dove un uomo, ex assessore del Comune della cittadina pugliese, è uscito dalla sua abitazione sita nel centro storico e ha spaccato con un colpo secco di mazza una cassa musicale tipo trolley che alcuni ragazzi avevano posizionato sullo slargo di una piazzetta. I giovani stavano cantando e ballando, disturbano quindi la quiete pubblica a tarda ora. 

Non si sa, al momento, se si trattasse di una festa clandestina o di un semplice momento di svago dei giovani. Fatto sta che l’uomo è sceso in strada, si è diretto verso la cassa e ha colpito lo strumento elettronico, andato completamente distrutto. Diversi ragazzi si sono accorti che il soggetto si stesse dirigendo verso di loro con la mazza, per cui si sono allontanati. Tutti gli altri sono rimasti di sasso. A quel punto l’ex assessore ha cominciato a rivolgere contro di loro epiteti poco piacevoli e irripetibili.

Esasperazione dei cittadini

“Questa non è una discoteca, sono le 4, io domani mattina devo andare a lavorare” – così ha urlato l’uomo nei confronti dei ragazzi, invitando i presenti a chiamare la Polizia se ne avessero avuto il coraggio. Ed è proprio la Questura di Ostuni adesso ad aver preso in mano il video per cominciare le relative indagini. 

Si vuole individuare prima di tutto il responsabile della pericolosa azione, poi si sta cercando di capire che cosa ci facessero i giovani a tarda ora con una cassa trolley per strada. Pare che nessuno indossasse la mascherina, circostanza obbligatoria quest’ultima quando si è in gruppo anche all’aperto. 

Quello della movida molesta è un problema che attanaglia moltissime città in Italia, e dal fenomeno non è esente neanche Ostuni, una delle mete turistiche più famose della Puglia che ogni anno ospita nel suo bellissimo borgo gente proveniente da ogni parte del mondo. Negli scorsi giorni, nella vicina Brindisi, un problema simile è stato segnalato dai residenti in via Colonne. Anche qui la movida è selvaggia a tutte le ore della notte. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Questo cittadino era sicuramente esasperato dai continui rumori molesti provenienti dalla strada, per cui ha deciso di farsi "giustizia" da solo, mentre poteva benissimo chiamare le forze dell'ordine. Questi episodi ci fanno capire di quanto sia importante la quiete pubblica. Dopo una certa ora bisogna stare a casa o se si sta in strada bisogna tenere basso il tono della voce e avere rispetto per le persone che dormono e che il giorno devono lavorare.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!