Iscriviti

Brescia, madre di due bambini muore di Covid: non si era vaccinata per scelta

Agnese, madre 39enne di due bambini di due e sette anni, è morta per Covid dopo alcuni giorni di ricovero in terapia intensiva. La donna aveva deciso di non vaccinarsi.

Cronaca
Pubblicato il 9 settembre 2021, alle ore 11:30

Mi piace
0
0
Brescia, madre di due bambini muore di Covid: non si era vaccinata per scelta

Non ce l’ha fatta Agnese, una mamma di 39 anni di Piancogno, in provincia di Brescia, che ha perso la sua battaglia contro il Covid. La donna è morta dopo alcuni giorni di ricovero in terapia intensiva all’ospedale di Milano. 

Le sue condizioni di salute sono peggiorate, negli ultimi giorni, sino ad entrare in coma qualche giorno prima del descesso. Risultata positiva al Coronavirus, è stata ricoverata all‘ospedale di Brescia ma i medici hanno optato per il trasferimento nel capoluogo lombardo per provare in tutti i modi a salvarle la vita. Nonostante tutti i tentativi, Agnese, che non soffriva di nessun’altra malattia, è morta, lasciando due bambini di 2 e 7 anni.

La scelta di non vaccinarsi

La donna si era sempre detta contraria al vaccino, scegliendo di non farlo e si era infettata, assieme al marito e ai genitori, nelle scorse settimane. Tornata da una vacanza con la famiglia, ha saputo dalle autorità sanitarie di essere stata in contatto con un soggetto affetto da Covid, ed è stata sotoposta a tampone assieme al marito e ai genitori, tutti risultati positivi.

Ma Agnese è stata l’unica ad aggravarsi, tanto da essere trasferita in ospedale. Il destino ha voluto che anche la madre della donna venisse ricoverata, anche se, stando a quanto riportato nel Giornale di Brescia, la donna è in miglioramento agli Spedali Civili di Brescia, pur non sapendo della prematura scomparsa della figlia per Covid. 

Le parole del sindaco

Il sindaco di Piancogno ha detto che Agnese è la vittima più giovane per la comunità dall’inizio della pandemia. Nel definirla come una donna solare, molto legata alla famiglia, conosciuta seppur riservata, il primo cittadino ha precisato che aveva le sue idee sui vaccini.

Domani, al cimitero di Cogno, sono attese le ceneri della 39enne, mentre per volere della famiglia non saranno celebrati i funerali. Non mancano i messaggi di cordoglio e le riflessioni. Il padre della vittima ha dichiarato: “Siamo angosciati a sapere che i nostri due bambini sono rimasti senza la loro mamma”. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Una morte improvvisa, di una giovane mamma contraria ai vaccini che, nell'arco di pochissimo tempo ha visto aggravarsi le sue condizioni sino al decesso. Sono vicina ai familiari della vittima che stanno vivendo ore di angoscia e sofferenza. Questa drammatica vicenda dovrebbe portarci a riflettere sull'importanza del vaccino nella lotta contro il Covid.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!