Iscriviti
Napoli

Bomba dinanzi all’ingresso della Pizzeria Sorbillo, il proprietario: "Mi scuso con tutta la Napoli e l’Italia buona"

Il proprietario, Gino Sorbillo, dà la notizia di una bomba dinanzi alla sua pizzeria, simbolo di Napoli, scusandosi con la buona gente di Napoli e dell'Italia

Cronaca
Pubblicato il 16 gennaio 2019, alle ore 20:00

Mi piace
4
0
Bomba dinanzi all’ingresso della Pizzeria Sorbillo, il proprietario: "Mi scuso con tutta la Napoli e l’Italia buona"

Durante la notte è esplosa una bomba davanti all’ingresso della Pizzeria Sorbillo, posizionata in via dei Tribunali, che si trova nel pieno centro storico di Napoli. Fortunatamente non si conta nessun ferito, ma comunque c’è stata tanta paura per il boato che è stato avvertito dai moltissimi residenti in strada.

L’indignazione sul web però resta molto alta. Infatti la pizzeria Sorbillo è diventata famosa grazie alle sue numerose partecipazioni in televisione, tra cui a La Prova Del Cuoco”, a “Detto Fatto” e a 4 Master Chef (Italia, Australia, Junior, Israele). Per di più, in questi anni, oltre ad espandersi per tutta l’Italia, tra cui un’pertura di un locale a Milano, ha aperto una pizzeria anche in America.

Le scuse del proprietario

Gino Sorbillo, con una fotografia su Facebook, ha voluto chiedere scusa per questa chiusura non programmata: “Mi scuso con tutta la Napoli “buona”, l’Italia “buona” e con tutte le persone che vivono onestamente perché certi avvenimenti così forti ed eclatanti fanno cadere le braccia e demoralizzano la società. La Napoli “sana” è sempre nel mio cuore.”

Secondo le ultime notizie, si contano danni che arrivano fino a qualche migliaia di euro. Non si esclude che possa trattarsi di racket per intimidire i commercianti che sono situati nei dintorni, e le Forze dell’Ordine in queste ore stanno controllando le 24 telecamere che circondano il locale.

In queste ore, arriva anche un duro attacco da parte di Luigi De Magistris verso Matteo Salvini per quanto riguarda la sicurezza a Napoli. Intanto, Matteo Salvini, con un tweet, ha confermato che venerdì sarà prima ad Afragola, anch’essa colpita da un bomba in queste ore, e subito dopo a Napoli per far sentire la sua “solidarietà e la presenza dello Stato“.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Emanuele Novizio

Emanuele Novizio - Un brutto incidente quello successo durante la mattinata del 16 gennaio, poiché la pizzeria Sorbillo resta uno dei simboli di Napoli, riconosciuto in tutto il mondo. Sono vicende che non dovrebbero mai capitare, ma si spera che si riesca a trovare a una soluzione a questo caso.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!