Iscriviti
Milano

Bomba d’acqua si abbatte sulla città di Milano

Un violento nubifragio si sta abbattendo su Milano e la zona nord est dall'alba di oggi. Diversi allegamenti causati dal Seveso esondato. Anche il Lambro ha raggiunto il livello di guardia.

Cronaca
Pubblicato il 24 luglio 2020, alle ore 10:24

Mi piace
5
0
Bomba d’acqua si abbatte sulla città di Milano

All’alba una vera e propria bomba d’acqua si è abbattuta su Milano e Brianza ingrossando il Seveso che è esondando, tanto che acqua e fango hanno raggiunto viale Fulvio Testi e Ca’ Granda. Poco dopo, anche il fiume Lambro è finito sotto osservazione.

Nella giornata di giovedì, la Regione Lombardia aveva diramato una allerta meteo di codice arancione per rischio idrogeologico e temporali forti, oltre a una allerta gialla per rischio idraulico, e la protezione civile di Milano era già in allerta così da poter poi oggi aiutare a fronteggiare le tante chiamate di soccorso ai vigili del fuoco, quasi tutte per danni a gente intrappolata nei sottopassaggi. Gli interventi sono tutti localizzati nella zona nord della città, quella interessata dall’esondazione del torrente.

Tra il 2014 e il 2019 il Seveso è esondato ben nove volte, portando con sé enormi danni e disagi tanto che si era resa necessaria la costruzione di vasche di contenimento, per cercare di ridurre al minimo le possibilità di esondazione del torrente in caso di piogge abbondanti ma, dopo mesi e mesi di ricorsi e dispute, benché siano ufficialmente partiti i lavori per la costruzione della vasca di contenimento delle piene del Seveso all’interno del Parco Nord, ancora nulla è pronto ed oggi questo è il risultato.

Intanto, una violenta grandinata si è abbattuta su Cusano Milanino dove pare siano caduti pezzi di ghiaccio grossi come palline da ping pong causando danni a diverse auto parcheggiate in strada.

Insomma, enormi disagi in tutta la città di Milano e nelle aree limitrofe, con treni fermi tra Bovisa e Cadorna, mezzi Atm deviati, sottopassi allagati e inagibili, tombini esplosi. La situazione sembra leggermente migliorare benché, avvertono gli esperti, forti piogge sono attese un po’ in tutto il nord almeno per oggi. Si invita ad essere prudenti e ad uscire di casa solo se strettamente necessario.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Maria Guerricchio

Maria Guerricchio - Non è più semplice maltempo. Dobbiamo renderci conto che sono vere e proprie piogge torrenziali, con tanti alberi caduti, che ci raccontano uno scenario estremo causato dai tanti cambiamenti climatici, tra scarichi abusivi e urbanizzazione selvaggia. L' ambiente ci sta dando l'allarme: non lasciamolo inascoltato perché a farne le spese saremo noi tutti.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!