Iscriviti

Bolzano, richiedente asilo colpisce senza motivo i passanti con sassi e una spranga di ferro

Si sono vissuti momenti di paura nella cittadina situata in provincia di Bolzano, dove un cittadino nigeriano ha cominciato a colpire a caso i passanti con sassi e bastoni. Nove persone sono rimaste ferite, anche una barista colpita con palo di ferro.

Cronaca
Pubblicato il 25 giugno 2021, alle ore 18:06

Mi piace
0
0
Bolzano, richiedente asilo colpisce senza motivo i passanti con sassi e una spranga di ferro

Si sono vissuti momenti di autentico terrore nel primo pomeriggio di oggi a Laives, in provincia di Bolzano, dove all’improvviso un cittadino nigeriano di età compresa tra i 20 e i 30 anni è andato in escandescenza per motivi che sono ancora tutti da chiarire con precisione. All’improvviso, il soggetto, di cui non sono state ancora diffuse le generalità, ha sradicato un palo di ferro che si trovava vicino al bar Nazionale, nota attività commerciale della zona. La sorella del titolare era arrivata proprio in quel momento per dargli il cambio. Il richiedente asilo, prima ha minacciato i passanti, lanciando verso di loro anche dei sassi e dei cubetti di porfido

In quel momento passava una mamma che teneva il suo bimbo nel passeggino. La signora in questione sarebbe rimasta ferita. Non contento della sua gravissima azione, senza motivo è entrato nel bar danneggiando il plexiglass anti Covid che separa il bancone dal lato dei clienti. Poi ha fatto il giro e ha colpito violentemente in testa la sorella dell’esercente. La donna è stata soccorsa dai sanitari della Croce Rossa e attualmente si trova in ospedale. Ha una grossa ferita sul braccio e alla testa. 

Nove feriti in totale

In totale sono nove le persone rimaste ferite, alcune in modo serio. Tutti loro non rischierebbero assolutamente la vita. L’episodio è avvenuto in via Kennedy. Notando quanto stava accadendo, i passanti e i residenti hanno chiamato le forze dell’ordine, in particolare i carabinieri, che hanno poi acciuffato il responsabile. 

Il richiedente asilo sarebbe stato bloccato prima da tre passanti e trattenuto fino all’arrivo delle forze dell’ordine. Sul posto sono intervenute diverse ambulanze della Croce Rossa, proprio perché le persone ferite erano molte. Attualmente il soggetto si trova in stato di fermo ed è stato portato in caserma per poter essere interrogato. 

Nelle prossime ore si potranno conoscere sicuramente ulteriori dettagli su questo assurdo episodio avvenuto a Laives. “Purtroppo se questo è il vivere, è meglio chiudere…non so non c’è più vita neanche per i giovani . Chi ha il coraggio con queste situazioni a venire” – commenta mortificato il titolare del bar Nazionale. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Un episodio assurdo quello avvenuto in questa piccola cittadina della provincia di Bolzano, dove questo richiedente asilo è andato in escandescenza per cause che sono tutte ancora da chiarire. Attimi di follia e terrore puro, che i residenti della zona sicuramente non scorderanno facilmente. Il migrante sicuramente pagherà per questo vile gesto.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!